Dai vigili urbani ai turisti, bici elettrica per vivere Gubbio in modo sostenibile - Tuttoggi

Dai vigili urbani ai turisti, bici elettrica per vivere Gubbio in modo sostenibile

Redazione

Dai vigili urbani ai turisti, bici elettrica per vivere Gubbio in modo sostenibile

Da domani (4 luglio) vigili urbani in bici e via al progetto “Gubbio bike”, dall'8 luglio torna fruibile anche la pista ciclabile dell’impianto “Le Cerque”
Ven, 03/07/2020 - 10:45

Condividi su:


Dai vigili urbani ai turisti, bici elettrica per vivere Gubbio in modo sostenibile

Un sabato all’insegna della mobilità sostenibile. Gubbio è sempre più città a due ruote, a cominciare dalla Polizia Municipale che, domani (sabato 4 luglio) alle 12, in Piazza Grande, presenterà alla città il modello di bici elettrica con cui i Vigili urbani svolgeranno il loro lavoro di controllo del territorio.

Vigili con bici elettrica

La pattuglia degli agenti in bici elettrica è una novità importante che ritengo particolarmente utile per svolgere il cosiddetto servizio di prossimità – spiega la Comandante della Polizia municipale Elisa Floridistare sul territorio in bici consentirà infatti spostamenti più rapidi, e il nostro muoverci su due ruote farà sì che tanti cittadini potranno rivolgersi più facilmente alle nostre pattuglie per segnalare in modo più diretto e immediato le varie questioni cittadine”.

“Gubbio bike”

Ma a scegliere la bici, domani, non saranno solo i Vigili Urbani: verrà infatti inaugurata alle 17 in Piazza Quaranta Martiri, alla presenza anche del sindaco Filippo Mario Stirati, Gubbio Bike, iniziativa promossa dalla cooperativa sociale “Corinzi 13” insieme a un gruppo di appassionati del pedale.

Gubbio Bike, nata da un progetto finalizzato alla creazione di attività per l’inserimento lavorativo nel settore sportivo e turistico-ricettivo attraverso l’implementazione di attività di noleggio biciclette, proporrà a turisti e cittadini la possibilità di provare a scoprire Gubbio su due ruote, pedalando su sentieri e itinerari appositamente strutturati. Con tutta la tranquillità della pedalata assistita. Obiettivo, muoversi tutti sempre di più verso una modalità di turismo sostenibile e a basso impatto ambientale.

“Per una mobilità sempre più sostenibile”

“Sarà una giornata – spiega il vicesindaco e assessore all’Ambiente Alessia Tassoper riflettere e compiere concretamente ulteriori passi e scelte in direzione di una mobilità sempre più sostenibile, su tutti i fronti. Con la riorganizzazione dei centri storici, anche all’indomani dell’emergenza Covid e della necessità di ripartire in sicurezza anche con il turismo, la scelta di forme sempre più sostenibili per gli spostamenti diventa strategica, per ambiente, salvaguardia del territorio e salute di tutti”.

I punti noleggio per la bici elettrica saranno aperti in via dei Cinque Colli 82 (frazione San Marco) dal lunedì a venerdì e in piazza Quaranta Martiri a Gubbio sabato, domenica e giorni festivi. Quattro i modelli di bicicletta noleggiabili, e domani, a partire dalle 17, dal gazebo installato in piazza Quaranta Martiri (lato ex ospedale) prove gratuite per tutti per testare la propria abilità sulle due ruote elettriche.

Riapre pista ciclabile

E per gli amanti della bici arriva un’altra buona notizia: da mercoledì 8 luglio tornerà ad essere fruibile, dopo i mesi di chiusura per il Covid, la pista ciclabile dell’impianto “Le Cerque”, in località San Biagio. Ciclisti e runner potranno tornare ad allenarsi in tutta sicurezza, nel pieno rispetto delle normative anti contagio.