Viabilità in centro, nuovi provvedimenti anti intrusione

Viabilità in centro, nuovi provvedimenti anti intrusione

Misure drastiche contro i ‘furbetti’ che aggirano i controlli dei varchi

share

A mali estremi, estremi rimedi, e così contro gli automobilisti furbetti che cercano di aggirare i varchi elettronici in centro storico, il Comune di Foligno ci è andato giù con la mano pesante. Nei giorni scorsi infatti, in ia Scarpellini hanno fatto la loro comparsa due grandi blocchi di cemento tinteggiati di giallo e nero, per sbarrare la strada, nel vero senso della parola, a chi cercava di bypassare le telecamere di via XX Settembre.

Il trucco era semplice: via Scarpellini è la parallela, e vi si accede all’altezza della biblioteca Jacobilli difronte la chiesa di San Giacomo. C’era chi la percorreva senza autorizzazioni e tra l’altro in senso contrario, per poi accedere nella zona de Le Conce o reimmetersi proprio su via XX Settembre.

Ora i blocchi di cemento sono stati collocati in asse con con la discesa parallela a via Meneghini, pertanto chi provenie dall’area de Le Conce sarà obbligato a scendere mentre si potrà accedere da via XX Settembre all’altezza del ponte corso del Canale dei Molini. L’accesso da piazza San Giacomo è limitato ad abitazioni private ed agli ingressi dell’istituto scolastico. Una soluzione che accontenta utenti della scuola e residenti, dopo le polemiche di questa estate.

Effettivamente la soluzione è efficace, anche se in questo caso il problema poteva essere evitato sin dall’inizio mettendo subito in essere simili interventi, come suggerito anche dall’associazione dei residenti e dai frequentatori della zona. Questa volta le barriere non vengono utilizzate per fantomatici rischi terrostici, ma per bloccare i ‘terroristi’ del codice della strada.

 

 

share

Commenti

Stampa