Via di Valecchie, ad Assisi dopo le proteste arriva una nuova segnaletica “anti autobus”

Via di Valecchie, ad Assisi dopo le proteste arriva una nuova segnaletica “anti autobus”

Il Comune corre ai ripari con un nuovo cartello stradale e nuova segnaletica orizzontale; basterà?

share

La giunta correi ai ripari per la situazione di via di Valecchie; da lunedì 5 agosto all’imbocco del pezzo più stretto della via è spuntata la segnaletica orizzontale e verticale che dovrebbe servire a dissuadere anche gli autisti di autobus più spericolati.

Il tutto arriva dopo la mobilitazione degli abitanti di Vocabolo Valecchie, che – dopo l’ennesimo caso di autobus bloccato e sosta selvaggia – avevano preso carta e penna per minacciare azioni legali se la giunta guidata da Stefania Proietti non si fosse mossa (in attesa che Google e altri gestori di mappe satellitari aggiornino il software per indicare che quella strada non era percorribile; il sindaco Proietti aveva infatti promesso un intervento in tal senso, rimane da vedere quanto fattibile).

Nella giornata di ieri, gli impiegati del settore strade del Comune di Assisi hanno dunque installato un vistoso cartello giallo e dipinto anche un divieto a terra all’imbocco di via di Valecchie. “Una segnaletica a prova di deficienti”, uno dei commenti, magari non fine, ma efficace. Sperando che, ad essere efficace, sia anche la segnaletica apposta dal Comune.

share

Commenti

Stampa