Ventuno multe, patenti ritirate, un arresto, auto rubate riconsegnate ai proprietari - Tuttoggi

Ventuno multe, patenti ritirate, un arresto, auto rubate riconsegnate ai proprietari

Redazione

Ventuno multe, patenti ritirate, un arresto, auto rubate riconsegnate ai proprietari

Controlli a tappetto dei Carabinieri di Foligno nel week end I Grande attività del Nucleo operativo e radiomobile
Mer, 19/10/2016 - 13:58

Condividi su:


Ventuno multe, patenti ritirate, un arresto, auto rubate riconsegnate ai proprietari

Nel corso del fine settimana, i Carabinieri della compagnia di Foligno, hanno effettuato una serie di controlli sia sulle arterie principali che nei quartieri periferici della città.

Tra gli obbiettivi individuati dal comando provinciale: l’identificazione di soggetti d’interesse operativo, la prevenzione e repressione di reati contro il patrimonio ed in materia di sostanze stupefacenti.

In particolare gli uomini del Nucleo operativo e radiomobile, hanno eseguito numerosi controlli sulla circolazione stradale: elevate ventuno contravvenzioni al codice della strada, sequestrati quattro veicoli privi di copertura assicurativa.

Particolare attenzione nei servizi di perlustrazione del territorio, grazie ai quali sono state recuperate due autovetture risultate rubate ed immediatamente restituite ai legittimi proprietari.

In materia di alcool e droga, i militari dell’aliquota radiomobile di Foligno hanno ritirato quattro patenti per guida in stato di ebbrezza e segnalato una persona alla competente Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Grande attenzione verso i cittadini stranieri presenti sul territorio per verificarne la regolarità del loro soggiorno, effettuando verifiche in esercizi pubblici e luoghi di aggregazione. Nel corso degli stessi i militari del Norm guidati dal comandante Ettore Pagano, hanno tratto in arresto un soggetto di origine marocchine, trentatreenne, pregiudicato per reati contro la persona e contro il patrimonio, per resistenza a pubblico ufficiale ed inosservanza del provvedimento di espulsione disposto nei suoi confronti il primo ottobre dalla Questura di Terni.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!