Varata la procedura di gara per la nuova Caserma dei Vigili del Fuoco di Todi - Tuttoggi

Varata la procedura di gara per la nuova Caserma dei Vigili del Fuoco di Todi

Redazione

Varata la procedura di gara per la nuova Caserma dei Vigili del Fuoco di Todi

Gio, 10/11/2022 - 15:12

Condividi su:


Il Ministero dell’Interno, tramite la direzione del dipartimento regionale dei Vigili del Fuoco, ha ufficializzato l’avvio nei prossimi giorni della gara per l’individuazione della ditta alla quale affidare la realizzazione della nuova sede del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Todi.

Si tratta di un altro traguardo storico per la città, che arriva a 40 anni dalla sua istituzione nel territorio tuderte, avvenuta a seguito del rogo del Palazzo del Vignola che ne aveva messo in evidenza in modo drammatico la carenza.

“Dalla seconda metà del 2017 – evidenzia il Sindaco di Todi Antonino Ruggiano – l’Amministrazione si è messa a totale disposizione del Ministero, cedendo con atto notarile il diritto di superficie, per la durata di 99 anni, dell’area a tale scopo individuata in località Crocefisso, permettendo le indagini geologiche preliminari e la progettazione esecutiva dell’opera e l’acquisizione di tutti i pareri necessari: la notizia dell’indizione della gara è dunque il felice coronamento di un’attività che ci ha visti impegnati in modo intenso in questi ultimi mesi per superare le ultime difficoltà burocratiche”.

Il nuovo distaccamento sorgerà in prossimità dell’incrocio del Crocefisso, a ridosso quindi della città e a poche centinaia di metri dallo svincolo della superstrada E45, posizione ideale per il migliore espletamento dell’attività a servizio dell’intero territorio. L’area, in passato utilizzata per il mercato del bestiame e al momento dismessa, è collocata vicino alla sede della Croce Rossa e dell’officina comunale. Le autorizzazioni hanno previsto particolari accortezze a livello di materiali utilizzati, di corretta immissione dei mezzi sulla viabilità esistente e per la schermatura del fabbricato principale con la piantumazione di idonea vegetazione.

Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco ha nel frattempo sottoscritto un accordo con il Provveditorato interregionale alle opere pubbliche per la Toscana, le Marche e l’Umbria affinchè lo stesso svolga le funzioni di stazione appaltante, seguito successivamente da una rassicurazione dei fondi, resa necessaria dalla rimodulazione del quadro economico a causa degli aumenti registrati nei mesi scorsi dai materiali e dalle lavorazioni edili.

“Alla luce di quanto ci è stato comunicato – sottolinea il Sindaco Ruggiano – possiamo dare notizia dell’ottenimento di un altro obiettivo ambizioso e allo stesso tempo fondamentale per il futuro della comunità di Todi e di un ampio comprensorio dell’Umbria. Auspichiamo che i lavori possano prendere il via già nei primi mesi del 2023″.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!