Vallo di Nera, insulta e picchia la moglie. Poi si lancia dal terrazzo per sfuggire ai Carabinieri: è in ospedale - Tuttoggi

Vallo di Nera, insulta e picchia la moglie. Poi si lancia dal terrazzo per sfuggire ai Carabinieri: è in ospedale

Redazione

Vallo di Nera, insulta e picchia la moglie. Poi si lancia dal terrazzo per sfuggire ai Carabinieri: è in ospedale

Ven, 14/12/2012 - 14:49

Condividi su:


(Jac. Bru.) E’ finita con un volo di 7-8 metri giù dal terrazzo – fortunatamente senza conseguenze che facciano temere per la sua vita – la furibonda lite che ha visto protagonisti, nella serata di ieri, una giovane coppia di coniugi romeni residenti a Piedipaterno, frazione del Comune di Vallo di Nera. I due hanno cominciato a dare in escandescenze all’interno della propria abitazione, attirando le attenzioni del vicinato.

Insulti e spintoni – Ancora da chiarire le cause scatenanti della lite. I coniugi, una trentina d’anni lui, 25 lei, erano entrambi ubriachi quando hanno cominciato ad insultarsi pesantemente. Poco dopo, l’uomo avrebbe cominciato ad alzare le mani nei confronti della donna, spintonandola più volte. Il tutto, purtroppo, è successo davanti agli occhi terrorizzati dei figli, di 3 e 7 anni, costretti già altre volte ad assistere impotenti alle furibonde discussioni tra i genitori.

Giù dal terrazzo – Quella di ieri è stata particolarmente violenta, tanto da indurre i vicini di casa ad allertare i Carabinieri, prontamente giunti sul posto con una pattuglia della radiomobile. Alla vista dei Militari, il 30enne ha tentato di darsi alla fuga gettandosi dal terrazzo; non un’idea particolarmente brillante visti i 7-8 metri che lo separano dal terreno. Fortuna ha voluto che i Militari avessero a disposizione una coperta con la quale attutire la rovinosa caduta dell’uomo, che ha riportato fratture multiple ed è ora ricoverato all’ospedale di Spoleto con una prognosi di 30 giorni.

Denunciato – Il medico del 118 ha visitato anche la moglie, che non aveva segni evidenti di violenza in viso. C’erano però delle ecchimosi sul corpo che farebbero pensare ad episodi di violenza accaduti in precedenza. Ora la donna è ospite di alcuni familiari, insieme ai bambini. Suo marito è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia.

Riproduzione riservata ©

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!