Universo Assisi 2019, arrivano Subsonica, Hooverphonic e un collegamento con Matera

Universo Assisi 2019, arrivano Subsonica, Hooverphonic e un collegamento con Matera

La terza edizione dell’iniziativa si svolgerà dal 20 al 28 luglio 2019, tra Assisi e Santa Maria degli Angeli

share

Torna Universo Assisi 2019, arrivano le prime anticipazioni: tra i grandi nomi della terza edizione del Festival – che ha un budget di previsione di 418mila euro – quello dei Subsonica.

La band torinese avrà, il 23 luglio, una tappa del tour nell’ambito nel programma di Riverock Festival, la manifestazione in scena alla Lyrick Summer Arena di Santa Maria degli Angeli. Ma, il giorno dopo, ci sarà un bis speciale sugli Stazzi, quasi in cima al monte Subasio, con Walk for the planet, una passeggiata con gran finale in cui i Subsonica racconteranno in musica le loro esperienze letterarie.

Il concerto sarà a basso impatto ambientale (gli spettatori saranno invitati a farsi a piedi l’ultimo tratto, partendo da Assisi quello dell’Eremo delle Carceri mentre si è in attesa di capire quello da Spello) e gratuito. “Sarà un concerto sostenibile – spiega il sindaco di Assisi Stefania Proietti, al Messaggero – con amplificazione light e senza palco, che abbiamo fortemente voluto per valorizzare l’area del parco del monte Subasio di cui il Comune di Assisi è ora presidente“.

La terza edizione dell’iniziativa si svolgerà dal 20 al 28 luglio 2019, tra Assisi e Santa Maria degli Angeli: direttore artistico è Joseph Grima che, in virtù dei suo legami anche con Matera 2019 capitale europea della cultura, proporrà un ‘collegamento’ tra le due città. Nello specifico, uno dei segni visibili di questo legame sarà in Piazza Santa Chiara, che in occasione di Universo diventerà il luogo dell’architettura, con una installazione a cura dell’Open Design School di Matera. L’idea è di far vivere ai visitatori un’esperienza sensoriale con laboratori, presentazioni e incontri. “Uno spazio dedicato ai bambini ma anche ai grandi – spiega la giunta di Assisi – che sappia aprire un focus sui principali temi dell’architettura mondiale con la collaborazione dell’Università degli studi di Perugia“.

Non mancheranno teatro e musica: nel primo caso, grazie alla collaborazione (oramai consolidata) con il Piccolo Teatro degli Instabili, ci saranno degli spettacoli teatrali originali che si terranno alla Rocchicciola (Rocca Minore) e in altri luoghi della città (da stabilire).  A San Rufino, la piazza della musica world e della danza, con concerti ed esibizioni gratuite sul sagrato, mentre Piazza del Comune diventerà “l’agorà” di Universo Assisi 2019, con talk su filosofia, storia, giornalismo e architettura, presentazioni di libri e confronti sull’attualità, ma anche performance musicali e teatrali.

In Piazza San Francesco e a San Pietro, l’apertura e la chiusura del Festival, “con esibizioni concertistiche di altissimo livello“. Una, secondo indiscrezioni, dovrebbe essere quella con i Micrologus. Universo, grazie alla collaborazione con Riverock, si amplia anche a Santa Maria degli Angeli: in programma due appuntamenti, il 24 luglio Shine Pink Floyd Moon, spettacolo musicale e di danza ‘trascritto’ sulle indimenticabili canzoni della leggendaria band inglese, e il 27 luglio il concerto degli Hooverphonic.

share

Commenti

Stampa