Unipg, firmato accordo con Ministero Agricoltura Albania

Unipg, firmato accordo con Ministero Agricoltura Albania

Il rettore Moriconi sigla con ministro Panariti / Al centro anche salvaguardia e sicurezza alimentare


share

Agraria e Veterinaria si confermano, per lo Studium perugino, due punte di diamante in Italia per il loro settore. Stamani a Palazzo Murena a Perugia è stato infatti firmato un accordo di cooperazione internazionale tra l’Università di Perugia e il ministero dell’Agricoltura, Alimentazione e Sicurezza alimentare dell’Albania, che troverà attuazione in singoli progetti operativi. L’accordo è stato siglato dal rettore, Franco Moriconi, e il ministro albanese Edmond Panariti.
“E’ un’intesa – ha dichiarato Moriconi – di grande importanza, che, partendo dai rapporti esistenti tra Albania e dipartimento di Veterinaria di Perugia, avrà uno sviluppo che coinvolgerà tutti i dipartimenti del nostro ateneo. Oggi ufficializziamo un rapporto che viene avanti da anni e che dall’ambito didattico si allargherà alla ricerca scientifica, mettendo a disposizione dell’Albania le competenze dell’Università perugina“. Moriconi – riferisce un comunicato dell’ateneo – ha quindi ringraziato la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, per essersi adoperata per facilitare l’accordo.
Il ministro Panariti, oltre a manifestare interesse e ammirazione per la biblioteca storica dell’Ateneo, ha auspicato che la firma del protocollo consenta un rapido passaggio alla fase operativa.
Finora, i rapporti fra Albania e la Medicina veterinaria di Perugia hanno consentito la realizzazione di una laurea con il conferimento di un doppio titolo per il corso di laurea di primo livello in Produzioni animali, oltre allo scambio tra docenti e studenti italiani e albanesi nel settore agricolo e, in particolare, per la salvaguardia e la sicurezza alimentare.
Tra gli obiettivi dell”accordo odierno, la creazione di un Master in tema di Food Safety, Food Security e sviluppo rurale sostenibile, l’attivazione di corsi di riqualificazione del personale tecnico e amministrativo albanese e la partecipazione del governo albanese a iniziative formative di livello universitario.

©Riproduzione riservata

share

Commenti

Stampa