Una via telematica per istanze e pratiche edilizie, ecco il Suape | Portale a regime da febbraio 2019 - Tuttoggi

Una via telematica per istanze e pratiche edilizie, ecco il Suape | Portale a regime da febbraio 2019

Redazione

Una via telematica per istanze e pratiche edilizie, ecco il Suape | Portale a regime da febbraio 2019

Prima di Natale sarà attivato sull'homepage del sito del Comune
Ven, 14/12/2018 - 16:56

Condividi su:


Dall’anno prossimo, a Città di Castello, tutte le pratiche edilizie saranno inviate online al Comune: è stato presentato ieri (giovedì 13 dicembre) a cittadini ed addetti ai lavori il portale del Suape, che sarà attivato sull’homepage del sito istituzionale www.cittadicastello.gov.it, in via sperimentale prima di Natale e che entrerà a regime, come unico canale di trasmissione, il 1 febbraio 2019.

Il portale per la presentazione delle istanze online relative al commercio, edilizia ed attività produttive è l’ultimo passo di un percorso di adeguamento normativo e procedurale che il Comune di Città di Castello ha intrapreso nelle azioni di digitalizzazione, in linea con quanto previsto a livello nazionale ed europeo. Tale innovazione infatti è prevista nel piano di Informatizzazione dell’ente e da Agenda Urbana nella redazione del nostro Prg, le cui pratiche saranno integrate allo sportello” dichiarano l’assessore all’Innovazione digitale Riccardo Carletti e all’Urbanistica Rossella Cestini, a margine dell’incontro di presentazione del portale tenutosi nella Sala del Consiglio comunale.

Il Comune di Città di Castello è stato uno dei primi 5 dell’Umbria ad aprire lo sportello del Suape ed oggi ha rinnovato il portale web della presentazione delle istanze, adeguandolo alla nuova normativa edilizia regionale e alla modulistica unificata nazionale recepita dalla regione – spiega Carletti – Siamo uno dei primi Comuni umbri ad avere digitalizzato la presentazione delle domande di concorso online (ad esempio per la procedura di reclutamento di due nuovi vigili, attualmente in corso) e con il Suape estendiamo la partecipazione e la trasparenza fino alla firma digitale. Allo SPID ci permetteranno di fare l’ultimo passo, previsto dalla normativa, che è quello di lasciare solo il canale online per la presentazione delle istanze. Dal 1 febbraio 2019 cittadini e imprese potranno avere uno sportello per la presentazione delle pratiche aperto h24 per 365 giorni all’anno”.

Per i tecnici ci sarà un sistema di accreditamento che permetterà loro di presentare le istanze, per i cittadini la consultazione sarà libera” specifica l’assessore Cestini, aggiungendo che “il progetto per quanto riguarda l’edilizia è ambizioso dato che il nostro prg di nuova generazione, e informato alla nuova legge regionale, permetterà di georeferenziare tutti gli interventi ed avere un visione contestuale e sempre aggiornata di ciò che accade nel territorio. Attualmente il portale accoglierà i permessi di costruire, i cosiddetti Cila e Scia, sigle note ai tecnici e che corrispondono agli adempimenti più frequenti in materia edilizia”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!