UNA PASQUA PIENA DI TURISTI A SPELLO TRA TRADIZIONE, ARTE, ARCHEOLOGIA E COMMERCIO - Tuttoggi

UNA PASQUA PIENA DI TURISTI A SPELLO TRA TRADIZIONE, ARTE, ARCHEOLOGIA E COMMERCIO

Redazione

UNA PASQUA PIENA DI TURISTI A SPELLO TRA TRADIZIONE, ARTE, ARCHEOLOGIA E COMMERCIO

Sab, 23/04/2011 - 16:58

Condividi su:


Pasqua di grande afflusso turistico a Spello tra tradizione, arte e commercio. Lunedì 25 aprile gli eventi festivi si completano infatti con la Fiera di Pasquetta, uno dei più antichi mercati su aree pubbliche del comprensorio, che si svolgerà nell’area di piazza Kennedy e via Roma con oltre 40 banchi ripartiti tra casalinghi, agroalimentare, pelletteria, abbigliamento.
Quattro anni fa le due felici intuizioni dell’amministrazione comunale di sistemare i banchi commerciali nella zona di borgo, tra mura augustee e giardini pubblici e di anticipare la fiera dal mercoledì al lunedì di Pasqua, hanno garantito una rinascita dell’evento.
“Le scelte – spiega Antonio Luna, vice sindaco con delega a commercio e turismo – sono nate dalla nostra volontà di esercitare attenzione ed ascolto nei confronti di cittadini ed esercizi interessati. E’ piacevole ora vedere che, dalla splendida Via Crucis d’autore alla Fiera, il cartellone della Pasqua spellana ci riserva il pieno di visitatori. Le attività alberghiere ed extralberghiere dell’Associazione Spello per l’Ospitalità, presieduta da Daniela Azzarelli, per giorni hanno rifiutato ulteriori prenotazioni. I molti stranieri ospitati, con particolare riferimento a Regno Unito e Benelux, dimostrano i crescenti risultati del collegamento aeroportuale di Londra e Bruxelles con Perugia, i cui voli di ritorno post pasquale sono oggi al completo”.
In questi giorni sarà inoltre possibile visitare anche alcuni dei più importanti contenitori storico-culturali del centro storico inseriti nel circuito “Spello, città riAperta”, con la guida di personale qualificato in grado di accogliere ed orientare il visitatore. I turisti potranno così ammirare i mosaici della villa di Sant’Anna (orario 10.30-12.30/15.00-17.00), il Museo Emilio Greco (10.30-12.30/15.00-17.00) e la Pinacoteca civica (10.30 -13.00/15.00-18.30). Per informazioni o prenotazioni ci si può rivolgere all’Infopoint in via Tempio di Diana dalle ore 9 alle 13.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!