Un Corteo Storico ricco di novità, ci sarà anche Federico Angelucci

Un Corteo Storico ricco di novità, ci sarà anche Federico Angelucci

Metelli annuncia il ritorno della Quintana in Rai | Un premio in memoria di Picuti | In vesti quintanare un volto noto delle Gaite

share

Si potrebbe quasi utilizzare lo slogan ‘Una Giostra di Novità’ sono molte infatti le soprese che bollono in pentola a Palazzo Candiotti in vista della Quintana e del Corteo Storico di venerdì 15 giugno.

Tra i personaggi ci sarà sicuramente il folignate Federico Angelucci, showman televisivo recentemente tornato alla ribalta nazionale sul piccolo schermo come protagonista della trasmissione ‘Tale e Quale Show” che lo visto secondo classificato ma ‘vincitore morale’ anche grazie all’imitazione di Mina che è già entrata di diritto nella storia della Tv italiana. Già vincitore tra l’altro, di una edizione di ‘Amici’ di Maria De Filippi particolarmente seguita ed apprezzata.

In preziosi broccati barocchi, come già anticipato proprio dal nostro sito, troveremo anche un altra star folignate: la bellissima Eleonora Pieroni “Madrina America della Quintana” grazie alla quale è stata resa possibile la mitica trasferta quintanara a New York per il Columbus Day.

E sempre nel corteggio del Comitato Centrale, saranno inseriti cinque giornalisti americani specializzati proprio nel settore di viaggi e turismo. Al ‘centro del mondo’ avranno l’emozione unica di ‘trasformarsi’ in quattro dame ed un nobile seicenteschi.

A rappresentare un’allegoria ideata a realizzata dalla Commissione Artistica dell’Ente Giostra Quintana, sarà l’affascinante Lara Siena, uno dei volti simbolo delle Gaite di Bevagna e bevanate doc. Una presenza tanto gradita quanto strategica, in qualche modo, nell’ambito dei rapporti con la manifestazione medievale guidata da Claudio Cecconi.

Tra i progetti annunciati dal presidente Domenico Metelli, uno speciale televisivo sulla Rai: la terza emittente manderà infatti in una onda una puntata di un’ora a ridosso della Quintana di settembre, riproponendo reportage della giostra e del corteo storico.

E sempre in ambito di promozione e markting, spunta l’idea di intitolare un premio giornalistico alla memoria dell’indimenticabile Ariodante Picuti ‘presidentissimo’ che ha segnato la storia stessa della manifestazione. In programma – ma ancora da confermare in agenda – trasferte quintanare a Berlino e Londra.

Quello di venerdì sarà un corteo storico impostato alla massima sicurezza: saranno regolamentati gli accessi in piazza della Repubblica, con tanto di conta persone ed installati degli speciali pannelli luminosi mobili lungo tutto il percorso, indicanti eventuali vie di fuga, al fine di consentire un regolare deflusso in caso di black out.

share

Commenti

Stampa