Tutto pronto al Parco per l'Arte di Cancelli per "Black Market/White Sheep" - Tuttoggi

Tutto pronto al Parco per l'Arte di Cancelli per “Black Market/White Sheep”

Redazione

Tutto pronto al Parco per l'Arte di Cancelli per “Black Market/White Sheep”

Lun, 29/08/2011 - 09:00

Condividi su:


Sabato 3 settembre, dalle 16 alle 18, avrà luogo “Black Market/White Sheep”, performance del collettivo Black Market International ed intervento site-specific nel Parco per l’Arte di Cancelli di Foligno. L’evento fa parte del programma 2011 di “MANUFATTOinSITU”, organizzato da VIAINDUSTRIAE con la collaborazione di Myriam Laplante, Short Theatre, Area06, Istituto Cervantes Roma, Delegation Quebec Roma, National Arts Council Singapore e Comunanza Agraria di Cancelli con il patrocinio e il contributo del comune di Foligno.
Uno dei più interessanti e poliedrici collettivi di artisti (12 performer provenienti da diverse parti del mondo) riuniti sotto la sigla Black Market International, da 25 anni ha presentato le sue performance in tutto il mondo in una vasta tipologia di luoghi e spazi alternativi e instituzionali.
Ogni membro del BMI ha una pratica consolidata e indipendente come artista e come creatore di performance. BMI non è interessato alla formazione di un'identità di gruppo, ma agisce come una piattaforma che permette ai singoli artisti di incontrarsi in uno spazio per un periodo di tempo, senza copioni e senza prove. Il nome “Black Market” non designa un gruppo, ma piuttosto un'idea di lavoro. Non c'è mai un tema comune; il lavoro è creato in base ad un principio di cooperazione aperta. In ogni performance o incontro si crea un singolare rapporto spazio-tempo, si prende possesso dello spazio e si disegnano i collegamenti invisibili che lo costituiscono.

Black Market International è costituito da Jrgen Fritz (D), Norbert Klassen (CH), Myriam Laplante (CA/I), Helge Meyer (D), Alastair MacLennan (UK), Boris Nieslony (D), Jacques van Poppel (NL), Elvira Santamaria (MEX), Marco Teubner (D), Julie Andre T. (CA), Roi Vaara (FIN), Lee Wen (SIN), insieme al Gregge dellArte. Con la partecipazione di Mike Cooper e Luca Venitucci.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!