Tutti in sella alla 'bici del nonno' ecco l'appuntamento con La Francescana, è già boom di adesioni - Tuttoggi

Tutti in sella alla ‘bici del nonno’ ecco l’appuntamento con La Francescana, è già boom di adesioni

Claudio Bianchini

Tutti in sella alla ‘bici del nonno’ ecco l’appuntamento con La Francescana, è già boom di adesioni

Tre giorni interamente dedicati al mondo della bicicletta, ricco programma di eventi | Ecco come partecipare
Mer, 19/09/2018 - 07:22

Condividi su:


E’ tutto pronto per la quarta edizione de ‘La Francescana’ la ciclostorica dell’Umbria, nonchè tredicesima tappa del Giro d’Italia 2017 che vedrà convergere al ‘centro del mondo’ quattrocento partecipanti. Appuntamento in agenda per domenica 23 settembre.

Adesioni da record che segnano il salto di qualità dell’evento, con ciclisti prenotati da tutte le regioni italiane e dal resto d’Europa, con Francia e Beglio che invieranno speciali equipaggi storici e persino i primi modelli di bici.

“Quello che andiamo a proporre non è soltanto una corsa e una pedalata nel cuore dell’Umbria, è anche l’occasione per promuovere il territorio dal punto di vista paesaggistico ed enogastronomico – ha sottolineato l’organizzatore Luca Radi, nonchè presidente della Pro Foligno – è valorizzare il turismo eco sostenibile e la mobilità alternativa. Abbiamo anche molti appuntamenti culturali. L’obiettivo – ha sottolineato – è quelli di dar vita a tre giorni che siano un vero e proprio Festival della Bicicletta”.

Sono previsti due percorsi, uno di 75 km riservato alle bici da corsa d’epoca valevole come tappa del Giro d’Italia Storico, l’altro, di 35 km per ‘semplici ciclisti’ aperto a tutti, basterà rispolverare la bici del nonno o comunque un modello che sia di prima del 1987 ed indossare abbigliamento vintage.

Il percorso lungo attraverserà i territori comunali di Foligno, Montefalco, Bevagna, Cannara e Spello. Il ‘breve’ partirà da piazza della Repubblica, primo ristoro a Casco dell’Acqua; secondo ristoro all’azienda Caprai a Torre di Montefalco per poi proseguire al centro di Bevagna e quindi altro ristoro al Lago Aiso per poi tornare in centro con il Pasta Party in piazza Don Minzoni.

Il via per entrambi i percorsi, in piazza della Repubblica alle 8.30 proprio dove San Francesco venne a spogliarsi dei suoi beni per poi tornare ad Assisi con i soldi raccolti per restaurare la chiesa di San Damiano.

Come partecipare? Le iscrizioni si accettano al box in piazza della Repubblica sabato 22 dalle 10 alle 19.30 o prenotando tramite social e sito internet. Ed anche la risposta del territorio si prevede particolarmente significativa.

Ad arricchire l’evento, la convenzione con il Touring Club, con il Ciclo Club Eroica, ed una lunghissima serie di patrocini istituzionali.

Ma le novità non finiscono qui: arriveranno sulle rive del Topino ospiti illustri. Gioia Bartali nipote del grande Gino; Norma Gimondi figlia di Felice; Costanza e Michela Moretti Girardengo nipote e pronipote di Costante. Ed ancora: Giancarlo Brocci, Patron dell’Eroica; Wesley Hatakeyama, presidente dell’Eroica California.

A Foligno anche Marco Scarponi fratello del campione Michele Scarponi e presidente della Fondazione che ha lo scopo di promuovere la sicurezza stradale, soprattutto degli utenti più deboli.

Gioia Bartali presenterà il libro ‘Gino Bartali, mio papà’ scritto dal padre Andrea, scomparso lo scorso anno. Leggerà alcuni stralci di lettere inviate dal ciclista campione alla famiglia, durante il tour del 1984 vinto proprio dal grande campione.

Tanti gli eventi da segnare in agenda: si comincia con la ‘Mostra del Campagnolo’ che sarà inaugurata venerdì 21 settembre alle 16 all’ex Teatro Piermarini in Corso Cavour; sabato 22 settembre seconda edizione del Bianchi Day raduno nazionale per collezionisti e possessori di Bianchi. Una speciale giuria composta da esperti del Registro Storico Cicli che premierà i modelli più belli, meglio conservati o restaurati con più efficacia.

Ancora sabato 22 apertura del Mercatino Vintage in piazza della Repubblica con pezzi di ricambio e abbigliamento vintage.

Al mattino, due presentazioni di libri a Palazzo Giusti Orfini in via Umberto I nella sede di Nemetria. Alle 11 Guido Rubino con ‘Campagnolo, il mito’ ed alle 12 Marco Pastonesi con ‘La leggenda delle strade bianche’. Tra le due presentazioni, una breve presentazione de ‘Il Biciclettario’ primo ed unico premio letterario dedicato al mondo della bicicletta, a cura di Alessio Stefano Berti.

Gran finale, sabato sera con la cena vintage alle 20.30 con concerto di musiche swing. Nel pomeriggio – alle 18.30 – per le vie del centro storico, tutti in bici con qualunque bici, aperta a tutti, a cura di Fiab Foligno.

“Saranno tre giorni interamente dedicati al mondo della bicicletta – ha sottolineato Luca Radi – e vorrei invitare i tanti ciclisti di Foligno che hanno una bici in cantina o di qualche anno fa, ad unirsi a noi per una mattinata bellissima. Sarebbe bello – ha concluso – avere a disposizione un percorso de La Francescana a disposizione tutto l’anno, sempre ben curato ed adeguatamente segnalato”.

Alla conferenza stampa di presentazione hanno portato un saluto e parole di apprezzamento anche il consigliere delegato allo sport Enrico Tortolini e la vicesindaco con delega alla Cultura, Rita Barbetti. Presente Pietro Stella presidente Fiab di Foligno.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!