Troppi soldi in tasca di dubbia provenienza. Lo fermano mentre gioca ai videopoker - Tuttoggi

Troppi soldi in tasca di dubbia provenienza. Lo fermano mentre gioca ai videopoker

Redazione

Troppi soldi in tasca di dubbia provenienza. Lo fermano mentre gioca ai videopoker

Sab, 12/01/2013 - 11:48

Condividi su:


Sa.Mi.

Troppi soldi in tasca di dubbia provenienza. Questo ha insospettito ieri pomeriggio gli agenti delle volanti durante un controllo in zona Porta Pesa ad un giovane che stava giocando con i videopoker: in tasca 800 euro in contanti e alle domande del personale delle volanti su come se li fosse procurati non ha saputo rispondere.

Così il 22enne tunisino, che tra l'altro non ha nemmeno fornito un documento di indetità per i controlli è stato condotto in questura per gli accertamenti è stato condotto in questura. Qui è emerso che non aveva titolo a permanere sul territorio nazionale essendo entrato clandestinamente in Italia nel 2011. Dopo le procedure di identificazione e la notifica del provvedimento di espulsione, essendo risultato impossibile il suo rimpatrio immediato in quanto non era in possesso di un passaporto, nel pomeriggio è stato scortato ad un Cie del sud Italia da dove sarà rimpatriato nei prossimi giorni.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!