Troppi cinghiali, ma c'è morte e morte: "ripescato" dal lago IMMAGINI

Troppi cinghiali, ma c’è morte e morte: “ripescato” dal lago IMMAGINI

Massimo Sbardella

Troppi cinghiali, ma c’è morte e morte: “ripescato” dal lago IMMAGINI

Gio, 30/11/2023 - 19:17

Condividi su:


Un esemplare di 80 kg finito nell'invaso per le turbine idroelettriche a Narni, salvato dai vigili del fuoco

Troppi cinghiali nel Ternano, ma c’è morte e morte. E così, qualcuno ha pensato di allertare i vigili del fuoco, vedendo un cinghiale caduto in un canale di collegamento presso il lago di San Liberato a Narni. Le pareti inclinate lisce in cemento armato impedivano di risalire all’animale, che cercava di di nuotare per non seguire l’acqua verso le turbine.

Sul posto è giunta una squadra del distaccamento vigili del fuoco di Amelia. Visibilmente provato il cinghiale, un esemplare di circa 80 kg, è stato indirizzato, mediante l’ausilio di aste e getti d’acqua, verso la parete dove è presente uno sgrigliatore, con il quale si è riusciti a recuperarlo e portarlo fino al canale di scolo. Qui il personale è riuscito ad imbracarlo e una volta liberato dallo sgrigliatore a portarlo a terra e quindi a liberarlo nei pressi di un’area boscata.

Articoli correlati


Condividi su:


ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_terni

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!