Trasformano la propria abitazione in centrale di spaccio, arrestati marito e moglie - Tuttoggi

Trasformano la propria abitazione in centrale di spaccio, arrestati marito e moglie

Redazione

Trasformano la propria abitazione in centrale di spaccio, arrestati marito e moglie

La coppia si era ritagliata un'importante fetta nel mercato dell'eroina nel tifernate
Sab, 22/06/2019 - 10:45

Condividi su:


Trasformano la propria abitazione in centrale di spaccio, arrestati marito e moglie

Dopo un’articolata operazione gli uomini del Commissariato di Polizia di Città di Castello hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emanata dal Gip del Tribunale di Perugia, nei confronti di due spacciatori, marito e moglie.

La donna, un’italiana 28enne e l’uomo, 38enne di origini tunisine, entrambi con precedenti, erano stati segnalati più volte a causa di attività sospette nei pressi della loro abitazione, poi rivelatasi una vera e propria centrale di spaccio. Le indagini hanno infatti scoperto che la coppia si era ritagliata un’importante fetta nel mercato dell’eroina nella zona del tifernate, assicurandosi una fitta rete di clienti, unitamente ai relativi proventi derivanti dall’attività di spaccio.

Grazie al provvedimento emanato dall’Autorità Giudiziaria, prontamente eseguito dagli uomini del Commissariato, è risultato possibile assicurare alla giustizia i due spacciatori i quali, al momento dell’esecuzione della misura, sono stati anche trovati in possesso di circa 10 grammi di eroina, una somma di circa 1.000 euro in banconote di piccolo taglio, oltre a vario materiale per il peso ed il taglio delle dosi.

Aggiungi un commento