Tornano i centri estivi per i bambini dai tre anni - Tuttoggi

Tornano i centri estivi per i bambini dai tre anni

Redazione

Tornano i centri estivi per i bambini dai tre anni

Dal 22 giugno si riparte anche in Ludoteca, si giocherà all’aperto, nel rispetto delle linee guida nazionali
Mer, 10/06/2020 - 18:18

Condividi su:


Dal prossimo 15 giugno, anche a Gubbio, i bambini dai 3 anni potranno tornare a frequentare i centri estivi, luoghi diventati importantissimi dopo la lunga fase che ha tenuto bambini e ragazzi lontani dai momenti di socialità e condivisione.

“Bambini non possono aspettare”

Un passo importante che ad oggi facciamo forti solo delle nostre risorse e competenze – afferma l’assessore alle Politiche educative e giovanili Simona MinelliLe risorse economiche annunciate dal Governo a sostegno dell’apertura in sicurezza dei centri estivi non si sono ancora concretizzate, ma i bambini non possono aspettare: partiamo anche da soli, consapevoli dell’importanza di spazi ricreativi, aggregativi ed educativi che si propongono, attraverso l’esperienza del gioco, di favorire espressività, creatività, formazione personale e processo di crescita dei nostri ragazzi”.

Le novità

L’emergenza Covid-19 ha introdotto significative novità nei percorsi di avvio di tali servizi: nel rigoroso rispetto delle linee guida nazionali e delle ordinanze della Presidente della Regione Umbria, le attività si svolgeranno prevalentemente e preferibilmente all’aperto, coinvolgendo bambini di età superiore ai 3 anni e adolescenti, utilizzando le potenzialità di accoglienza di scuole, oratori o altri ambienti similari. La Ludoteca comunale garantirà la propria offerta a partire dal prossimo 22 giugno fino a fine agosto, e nei prossimi giorni verranno rese note le nuove modalità di iscrizione.

La possibilità di avvio dell’attività, quest’anno, è subordinata alla presentazione al Comune e all’autorità sanitaria competente, da parte del soggetto legale rappresentante, della certificazione di inizio attività, correlata da scheda del progetto e dichiarazioni sostitutive di certificazioni e atto notorio, ai sensi del Dpr n.445/2000, attestanti la piena corrispondenza del progetto alle misure di sicurezza contenute nel Dpcm del 17 maggio 2020.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!