Torna a casa dopo un anno per far pace con la moglie, arrestato latitante

Torna a casa dopo un anno per far pace con la moglie, arrestato latitante

Redazione

Torna a casa dopo un anno per far pace con la moglie, arrestato latitante

Lun, 09/01/2023 - 13:24

Condividi su:


A suo carico aveva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura generale di Perugia ma da un anno era latitante: arrestato a Lecce

A suo carico aveva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura generale di Perugia ma da un anno era latitante, anche se i suoi spostamenti erano monitorati da tempo. E’ stato così arrestato dalla polizia appena è tornato a casa a Lecce, per far pace con la moglie, un giovane latitante. Si tratta di un trentenne di origine nigeriana, che era ricercato per violazione della legge sugli stupefacenti e che deve scontare una pena di 7 mesi di reclusione.

Il giovane aveva appunto fatto perdere le sue tracce per mesi dopo un litigio con la compagna ma, rientrato a casa per fare pace con lei, ha trovato ad aspettarlo i poliziotti che l’hanno arrestato a Lecce.

L’operazione di arresto è stata possibile grazie alle indagini avviate dalla Procura generale di Perugia – in particolare dall’ufficio SDI (Servizio di Indagine) costituito da un appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria – che ha individuato il trentenne ricercato da circa un anno.

Il rintraccio e l’arresto dello straniero è stato possibile grazie al monitoraggio dei suoi spostamenti che ha avuto inizio a seguito di un litigio avuto con la convivente, presso la loro abitazione di Lecce, dopo che l’uomo aveva fatto rientro da lei in stato di ebrezza alcolica. La compagna, stufa delle reiterate bugie e dell’abuso continuo di alcolici da parte del ricercato, lo aveva cacciato di casa e il nigeriano ha fatto così perdere le sue tracce. Le indagini hanno permesso di individuare l’uomo prima in Finlandia e dopo, nonostante i contrasti familiari, proprio a Lecce dove il trentenne aveva fatto ritorno nell’abitazione della convivente per fare pace. E’ stato stato arrestato il 5 gennaio 2023 dal personale della Questura di Lecce ed ora si trova recluso nella locale casa circondariale.

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_perugia

    L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

    true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!