A Todi va in scena il “processo” al ’68 tra accusa e difesa

A Todi va in scena il “processo” al ’68 tra accusa e difesa

L’iniziativa promossa dal liceo “Jacopone da Todi” per giovedì | Convegno a 50 anni dal movimento del 1968, tra analisi e riflessione

share

Il Liceo “Jacopone da Todi” è lieto di annunciare il Convegno “Processo al ’68 – Inquadramento storico – L’accusa/La difesa”, che si terrà giovedì primo marzo 2018,  presso la Sala del Consiglio Comunale di Todi, in Piazza del Popolo, dalle ore 9.30 alle ore 13.00.

Questo importante Convegno, organizzato dal Liceo sulla base di un’idea del professor Luciano Priori Friggi, è celebrato in occasione del cinquantenario del movimento del ’68, che ha costituito uno spartiacque rilevante per la storia civile, culturale e del costume del Novecento, e si propone di offrire, con il contributo di importanti relatori, una analisi puntuale e articolata degli avvenimenti e delle motivazioni di quel momento storico che ancora ci interroga e ci invita alla riflessione.

Sono previsti i seguenti interventi di: Sergio Guarente – Gli avvenimenti principali del ’68; Roberto Gatti – “Primavera” di Praga e invasione sovietica;Gianluca Prosperi – Gli slogan del ’68; Francesco Giubilei – L’accusa: gli errori del ’68;  Luciano Priori Friggi – La difesa: ’68, un evento epocale.

Il Liceo “Jacopone da Todi”, pertanto, intende riaffermare, attraverso questa iniziativa aperta all’intera cittadinanza, la sua peculiare e appassionata attenzione nei confronti della realtà civile e culturale contemporanea, motivo di studio e di riflessione nell’ambito della “passione per l’uomo nella storia” che anima la licealità.

La cittadinanza è invitata ad intervenire.

share

Commenti

Stampa