Tirreno-Adriatico, Terni teatro di ben due tappe: la 3^ e la 4^ - Tuttoggi

Tirreno-Adriatico, Terni teatro di ben due tappe: la 3^ e la 4^

Marco Menta

Tirreno-Adriatico, Terni teatro di ben due tappe: la 3^ e la 4^

Gio, 03/03/2022 - 14:48

Condividi su:


A Terni la 3^ e la 4^ tappa della Tirreno-Adriatico, che "interessa i maggiori campioni del ciclismo a livello mondiale".

La 57^ edizione della Tirreno-Adriatico è ormai alle porte, e la città di Terni si prepara ad accogliere una delle corse su strada più amate di sempre dagli appassionati di ciclismo.

Giovedì 3 marzo, presso la sala consiliare di Palazzo Spada, Elena Proietti, assessore allo Sport del Comune di Terni, e Federico Manni, organizzatore delle due tappe ciclistiche, hanno reso noti alcuni dettagli della gara.

Sette tappe per un totale di 1100 km, mercoledì 9 marzo ciclisti in territorio ternano

La 57^ edizione della Tirreno-Adriatico prevede sette tappe, per un totale di oltre 1100 km, da Lido di Camaiore (LU) a San Benedetto del Tronto (AP). Gli atleti, nello specifico, giungeranno in territorio ternano mercoledì 9 marzo 2022. “La 3^ tappa – ha spiegato Federico Manni – partirà da Murro, in provincia di Siena, ed entrerà in provincia di Terni da Fabbro; attraverserà Ficulle, Orvieto, Orvieto Scalo, per poi salire verso Baschi, Guardea, Alviano, Lugnano, Amelia. Scenderà, ancora, a Capitone, a Narni Scalo, e si immetterà sulla Marattana fino all’ingresso della città di Terni, con viale Borzacchini, viale dello Stadio, l’Obelisco e corso del Popolo”. Qui, appunto, l’arrivo della 3^ tappa, previsto per le ore 17/17.30.

Cascata delle Marmore partenza della 4^ tappa

Il 10 marzo, invece, la Cascata delle Marmore ospiterà, alle ore 12.00, la partenza della 4^ tappa. Gli atleti, dunque, dopo aver percorso la Forca di Arrone raggiungeranno Piediluco, ultimo assaggio delle meraviglie del nostro territorio prima di varcare il confine con il Lazio.

Proietti: “L’evento ha già fatto registrare un boom di prenotazioni negli alberghi”

“La Tirreno-Adriatico – ha dichiarato Elena Proietti – interessa i maggiori campioni del ciclismo a livello mondiale”. Si configura, difatti, come un’occasione per la promozione del ternano e per la ripresa delle attività maggiormente fiaccate dalla pandemia. “L’evento – ha osservato l’assessore – ha già fatto registrare un boom di prenotazioni negli alberghi”.Stiamo facendo tutto il possibile per promuovere il nostro territorio attraverso lo sport; il tutto anche grazie alla fondazione Carit, che sostiene con i suoi finanziamenti iniziative come questa”.

Ai ringraziamenti di Elena Proietti, infine, si sono aggiunti quelli di Federico Manni “al Comune di Terni, alle Forze dell’Ordine impegnate, ai Comandi Provinciali dei Vigili Urbani che ci stanno supportando, ai circa 200 volontari”.

Articolo correlato: Terni, per la Tirreno-Adriatico chiusi casello Orvieto e Valnerina

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!