Terremoto all'alba a Montefalco, scuole chiuse a Gualdo Cattaneo, Bevagna e Giano | Aggiornamenti - Tuttoggi

Terremoto all’alba a Montefalco, scuole chiuse a Gualdo Cattaneo, Bevagna e Giano | Aggiornamenti

Sara Fratepietro

Terremoto all’alba a Montefalco, scuole chiuse a Gualdo Cattaneo, Bevagna e Giano | Aggiornamenti

Scossa di 3.2 gradi alle 5.46 di mercoledì mattina con epicentro a Montefalco | A Cannara invece scuole aperte, terminati i controlli
Mer, 17/04/2019 - 07:26

Condividi su:


Terremoto all’alba a Montefalco, scuole chiuse a Gualdo Cattaneo, Bevagna e Giano | Aggiornamenti

Una scossa di 3.2 di magnitudo è stata registrata all’alba di mercoledì nei pressi di Montefalco. Il sisma è avvenuto alle 5.46 con epicentro a 9 km di profondità ed è stato seguito alle 5.51 da un’altra scossa di 2 gradi.

Il sindaco di Gualdo Cattaneo Andrea Pensi tramite Facebook informa che “vista la prossimità dell’evento al territorio di Gualdo Cattaneo e ritenuta la necessità di svolgere una verifica sugli edifici ho deciso precauzionalmente di chiudere le Scuole di ogni ordine e grado a Gualdo Cattaneo. Appena possibile verrà emessa apposita ordinanza“.

Analogo provvedimento è stato preso dal sindaco di Giano dell’Umbria, Marcello Bioli e da quello di Bevagna, Annarita Falsacappa.

Nessuna notizia invece attualmente in merito alle decisioni prese dal Comune di Montefalco.

Scuole regolarmente aperte, invece, a Cannara, il cui sindaco Fabrizio Gareggia fa sapere che questa mattina sono stati effettuati i sopralluoghi presso gli edifici scolastici e non sono emerse criticità. “In ogni caso – ha sottolineato – sono state verificate tutte le uscite di sicurezza che risultano in perfetta efficienza”.

(ultimo aggiornamento alle ore 9)


Condividi su:


Aggiungi un commento