Terni, tutto pronto per i carri di maggio - Tuttoggi

Terni, tutto pronto per i carri di maggio

Redazione

Terni, tutto pronto per i carri di maggio

Tutte le iniziative e il programma
Lun, 28/04/2014 - 22:27

Condividi su:


Terni, tutto pronto per i carri di maggio

Torniamo a innamorarci della festa: con questo nobile obiettivo, nel 2012 l’associazione Sonidumbra, il Centro di Documentazione e Ricerca Antropologica della Valnerina (CEDRAV) e la Scuola di Specializzazione in Beni demoetnoantropologici dell’Università degli studi di Perugia, partner nel Progetto UMBRIA TRADIZIONI IN CAMMINO, proposero all’Ente Cantamaggio ternano il progetto RICANTAMAGGIO con l’obiettivo di sollecitare un ritrovato gusto di cantare a maggio e la possibilità di ‘rifunzionalizzare’ il primigenio canto rituale che, nato per propiziare la nuova stagione, si è trasformato con l’adattamento urbano in un patrimonio di canzoni.

Questa nuova possibilità, seppur circoscritta alla sola dimensione musicale, è coincisa con il percorso di CANTAMAGGIO C’E’, progetto di innovazione della tradizionale festa di primavera dei ternani, intrapreso dal 2006 dall’Ente Cantamaggio in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Terni e la  biblioteca comunale.
Cantare la speranza di una stagione nuova che porti serenità e prosperità era l’augurio dei contadini che celebravano l’arrivo della primavera. Le band, i cori, i gruppi, i singoli musicisti coinvolti in questo progetto sono a tutti gli effetti (talvolta, senza saperlo) i nuovi maggiaioli ternani che con la propria musica accompagnano nuove speranze, nuovi problemi da superare e nuove aspettative in una città che canta il suo futuro migliore.
Allora… forza e coraggio, ternani: siete già tanti in questo anno zero del progetto, ma vi aspettiamo ancor più numerosi nel prossimo anno. Abbiamo una festa da riscoprire e da fare insieme, con l’energia di tutti coloro che sappiano intravvedere nel Cantamaggio un contenitore nuovo, moderno, divertente che renda sì omaggio al passato, ma che sappia anche prendere in mano il presente e il futuro.

Orchestra Canta e ricanta Maggio

Promuovere la partecipazione attiva al Cantamaggio inteso come cantare e suonare dal vivo è uno degli obiettivi primari del progetto di rinnovamento della tradizionale festa della primavera ternana.
Per questo motivo una delle novità dell’edizione 2014 è la reintroduzione di una formazione orchestrale per uno spettacolo di musica dal vivo che supporti anche i gruppi maggiaioli costruttori di carri che non hanno gruppi musicali a seguito.
La formazione diretta e coordinata da Riccardo Ciaramellari (musicista ternano con una grandissima esperienza nella musica leggera in campo nazionale) è un vero e proprio servizio offerto non solo ai cantanti dei gruppi maggiaioli  che di solito si avvalgono di basi musicali registrate per le loro esibizioni, ma anche a tutti quei cantanti solisti che si iscrivono e partecipano al concorso canoro.
La formazione musicale è composta da Riccardo Ciaramellari alla fisarmonica e tastiere, Andrea Ciaramellari alle tastiere,Valter Vincenti alla chitarra, Giovanni Chicchirillo al basso, Alex Gentili alla batteria, ma chiunque può aggiungersi con altri strumenti, ampliando la formazione o alternandosi con gli orchestrali.
Il carattere dinamico dell’intero progetto Canta e ricanta Maggio prevede comunque, a partire dal prossimo anno, un naturale e auspicabile allargamento della formazione.

28 aprile
Teatro Secci ore 21.00
CANTAMAGGIO – PREMIO GIUSEPPE CAPIATO
Concorso delle canzoni inedite

Il concorso delle canzoni inedite è la vera ‘tradizione ininterrotta’ del Cantamaggio ternano, dove si è alternata, nel corso degli anni, una moltitudine di cantanti, autori, musicisti e compositori che hanno segnato, e di fatto costruito, la storia della musica e  canzone ternana.
Il concorso riunisce i cantanti dei gruppi maggiaioli che prendono parte alla sfilata con un proprio carro allegorico e tutti coloro che intendono partecipare con una canzone inedita.
La novità di quest’anno è l’obbligo di usare strumentazioni dal vivo (senza basi registrate), avvalendosi, per chi ne avesse necessità, della formazione orchestrale Canta e ricanta Maggio messa a disposizione dall’Ente Cantamaggio ternano.
Il brani che entrano in concorso sono composizioni interamente originali per testo e musica che utilizzano il linguaggio di tutti i giorni e le tematiche presenti nella storia della canzone del Cantamaggio: dalle serenate d’amore ai temi della natura che si risveglia; dalla natura ‘calpestata’ al sentimento ecologista; dagli aneddoti cittadini alla città reale con le sue storie, i suoi personaggi, i suoi problemi, i suoi sogni e le sue aspirazioni.

Le canzoni

Giovani maggiaioli arronesi
LU LAVORO CHE NON SE TROVA (A. Natili, V. Serafini). Canta Margherita Campi
AMICI MAGGIAROLI (R. Quartucci, S. Micheli). Canta Paolo Conti

Gruppo Arci-Fiaiola-Collescipoli
LA FAMIJA DE MAGGIU (F. Di Lazzaro). Canta Benedetta Calderigi

Nuova Compagnia Teatro Città di Terni
PROMESSA DE MAGGIU (C. Francia). Canta Corrado Francia
LI GIARDINI DE MAGGIU (M. Rea). Canta Simona Scio

Gruppo Lu Riu e Lu Riacciu
CHE SUCCEDE SULL’AIA… QUARANT’ANNI DOPO (C. Corniolo, A. Mori, A. Lauro). Cantano Daniele Barbarossa e Noemi Tombesi
SOMARATA REGGHE (C. Corniolo). Cantano Carlo Corniolo e Noemi Tombesi

Gruppo Polymer-Pallotta-Sabbione
ACCIAIU (C. Susanna). Canta Emanuela Listanti
CIAO MA’ (M. Merluzzo). Canta Massimo Merluzzo

Terni Boyz and Instrumental Street Art
CANTO MAGGIO STREET ART

Aldo Romboli
TRENTOTT’ANNI D’AMORE (E. Mosconi, A. Romboli)

Time out
L’ARCOBALENU  (A. Madami)

Concabbanda
A LU CIMARELLI (V. Ceccobelli)

29 Aprile
Teatro Secci ore 21.00
RICANTAMAGGIO
Rielaborazioni di autori storici del Cantamaggio ternano

Ri-cantare il maggio è la formula utilizzata per omaggiare i padri del Cantamaggio e coloro che hanno fatto la storia della più antica festa cittadina. Cantanti, band, musicisti di ogni genere musicale sono invitati a interpretare le storiche canzoni maggiaiole e/o a rielaborare autonomamente elementi testuali e musicali tratti dal vasto repertorio del Cantamaggio (stornelli, maggiolate, canzoni).
Sperimentato nel 2012 nel MAGGIO CONTEST affidato nella parte tecnico-organizzativa alla MUSICAL ACADEMY di Terni, il RIcantamaggio è l’intervento più diretto sul rinnovamento del Cantamaggio ternano e già dallo scorso anno si è rivelato come il modo più semplice per avvicinare alla festa tutti coloro che hanno voglia di suonare.

Con

DJRIKIEFFE
TIME OUT
OXODURO
Scuola di musica MUSIC BOX
CARLO RUGGIERO BAND
Scuola di musica PAN POT
CE ‘NVECCHIAMO, MA NON CE ARRENNEMO
TERNI BOYZ  feat  INSTRUMENTAL STREET ART
ENSEMBLE AUBESPINE
SONIDUMBRA
JOY GOSPEL TRIO
SANTIAGOBAND

7 Maggio
Teatro Secci ore 21.00
CORI DE MAGGIO

Brani del repertorio tradizionale, composizioni inedite e rielaborazioni sui temi delle canzoni del Cantamaggio eseguiti dalle corali cittadine

La presenza delle corali all’interno del Cantamaggio è senza dubbio una novità.
Il progetto rivolto ai musicisti ternani non poteva non riguardare una delle espressioni più dinamiche del panorama musicale cittadino: quella dei cori che, dalla musica tradizionale a quella antica e lirica, lo rendono ancor più frizzante e vivo.
A loro è stato chiesto di interpretare lo spirito di aggregazione canora delle prime comitìe maggiaiole, rielaborando in maniera moderna e personale il vasto repertorio del Cantamaggio (stornelli, maggiolate e canzoni). Partner del progetto è l’Associazione Regionale Cori dell’Umbria (ARCUM), istituzione con la quale si sta già lavorando per estendere, a partire dal prossimo anno, l’appuntamento corale anche in ambito regionale e nazionale.
Come per le altre declinazioni del FESTIVAL (Cantamaggio e Ricantamaggio) la partecipazione in questa edizione 2014 è stata circoscritta  alla realizzazione di un singolo incontro-evento- tipo con la funzione di sperimentare l’inserimento progressivo delle diverse musiche all’interno della festa ternana.
Scuole, associazioni e  chiunque faccia parte di un gruppo corale di qualsiasi tipologia (che sia a carattere dilettantesco o professionale), si senta coinvolto nel progetto La città che canta nell’ambito del quale si organizzeranno spettacoli, manifestazioni, incontri, esibizioni.

I cori

CORO DELLA PACE, direttore Marco Ferruzzi
CORALE DEL CUORE, direttore Romano Quartucci
CORO TERRA MAJURA, direttrice Lucia Robatto
CORO POLIFONICO NAHARTI, direttice Sabrina Bacaro
CORALE MUSICA ANTIQUA, direttrice Stefania Trabalza
CANTORI DELLA VALNERINA, direttore Remo Scorsolini
CORO LICEO GINNASIO “G. Tacito”  (IV-V Ginnasio), direttore Francesco Corrias
ENSEMBLE CANTI E TERNI,  direttrice Lucilla Galeazzi

Aggiungi un commento