Terni, la Massoneria del Goi a convegno sul tema "Più luce" - Tuttoggi

Terni, la Massoneria del Goi a convegno sul tema “Più luce”

Redazione

Terni, la Massoneria del Goi a convegno sul tema “Più luce”

Manifestazione a Palazzo Gazzoli e speciale annullo postale per i trent'anni della fondazione della Loggia " J.W. Goethe"
Mar, 05/05/2015 - 10:48

Condividi su:


Terni, la Massoneria del Goi a convegno sul tema “Più luce”

La Loggia ternana “J. W. Goethe” celebrerà trent’anni della sua fondazione con “Più luce!”, una manifestazione in programma venerdì 8 maggio, alle ore 16, nella sala blu di Palazzo Gazzoli.

L’iniziativa, organizzata dalla Loggia “J.W. Goethe” in collaborazione con il Servizio Biblioteca del Grande Oriente d’Italia, è stata promossa dal Grande Oriente d’Italia, dal Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili dell’Umbria, dal Consiglio dei Maestri Venerabili dell’Oriente di Terni e patrocinata dal Comune di Terni.
Interverranno, tra gli altri, il Sen. Leopoldo Di Girolamo, Sindaco di Terni e Presidente della Provincia, Antonio Perelli, Presidente del Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili dell’Umbria, Luca Castiglione, Maestro Venerabile della Loggia “J. W. Goethe” e Presidente del Consiglio dei Maestri Venerabili dell’Oriente di Terni.
Alle ore 16,30 è previsto un incontro, moderato da Giovanni Amolini, Presidente della Commissione Cultura del Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili dell’Umbria, su “Goethe, l’artista, l’iniziato” cui parteciperanno Bernardino Fioravanti (Grande Bibliotecario del Grande Oriente d’Italia), che tratterà dell’influenza goethiana anche in correnti ostili alla Massoneria, e Gianluca Paolucci (Università Roma Tre), che si soffermerà sulla ritualità massonica nell’opera dello scrittore tedesco.
Subito dopo, alle ore 17,45, si potrà assistere alla proiezione, in prima assoluta, dell’opera multimediale “Dal gorgo delle nuvole, la luce”, realizzata da Francesco Pullia (testi), Pierpaolo Fratticcioli (musiche), Carlo Benedetti (art visual).
Per ricordare l’evento, grazie a Poste Italiane, in concomitanza con lo svolgimento dei lavori, sarà operativo a Palazzo Gazzoli, dalle ore 15,30 alle ore 19,30, uno speciale annullo postale per gli appassionati filatelici.


Condividi su:


Aggiungi un commento