Terni, la Fondazione Carit stanzia oltre 2 milioni di euro per l'ospedale: saranno spesi per l'acquisto di attrezzature mediche - Tuttoggi.info

Terni, la Fondazione Carit stanzia oltre 2 milioni di euro per l’ospedale: saranno spesi per l’acquisto di attrezzature mediche

Marco Menta

Terni, la Fondazione Carit stanzia oltre 2 milioni di euro per l’ospedale: saranno spesi per l’acquisto di attrezzature mediche

Ven, 08/03/2024 - 12:18

Condividi su:


"Intendo ringraziare la Fondazione Carit: anche quest'anno ci ha dato un grosso contributo per investimenti in apparecchiature medicali"

Per l’anno 2023 La Fondazione Carit ha stanziato 2.351.600,00 euro in favore dell’ospedale “Santa Maria” di Terni.

Si tratta, nello specifico, di fondi destinati all’acquisto di attrezzature mediche che consentiranno un notevole innalzamento delle prestazioni erogate. I settori interessati sono: cardio-toraco-vascolare; chirurgia e specialità chirurgiche; diagnostica per immagini; emergenza-urgenza; materno infantile; medicina e specialità mediche; neuroscienze; oncologia; testa-collo.

Le donazioni più significative

Venerdì 8 marzo, nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Terni, Andrea Casciari, e il presidente della Fondazione Carit, Luigi Carlini, sono state illustrate le donazioni più significative:

  • 64.000,00 euro per una colonna per endoscopia in ambulatorio;
  • 156.000,00 euro per un echo laser per trattamenti mini-invasvi;
  • 122.400,00 euro per il potenziamento delle apparecchiature per la risonanza magnetica;
  • 10.000,00 euro per una barella finalizzata al trasporto di grandi obesi;
  • 876.720,00 euro per una tac intraoperatoria neurochirurgica;
  • 7.600,00 euro per un campimetro computerizzato;
  • 56.000,00 euro per un Oct segmento anteriore.

Carlini: “La Fondazione ha a cuore Terni e l’Azienda Ospedaliera”

“E’ sotto gli occhi di tutti che la Fondazione Carit ha a cuore la città di Terni e l’Azienda Ospedaliera di alta specializzazione”, ha dichiarato il presidente Carlini. Il Covid ha messo in evidenza le criticità del servizio sanitario pubblico; l’Azienda Ospedaliera di Terni ha avuto, in Umbria, le spalle più larghe: è necessario, dunque, sviluppare i punti di forza”.

Il commento del direttore Casciari

Intendo ringraziare la Fondazione Carit: anche quest’anno ci ha dato un grosso contributo per investimenti in apparecchiature medicali”, ha aggiunto il direttore, Andrea Casciari. “Acquisteremo attrezzature che sostituiranno le precedenti e strumenti innovativi. La tac intraoperatoria neurochirurgica, ad esempio, renderà il polo ternano uno dei più avanzati d’Italia da un punto di vista tecnologico”.

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_terni

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!