Terni, iniziato il corso antibullismo promosso dalla Fondazione Moveo

Terni, iniziato il corso antibullismo promosso dalla Fondazione Moveo

Coinvolti più di 100 ragazzi della prima media presso l’istituto Felice Fatati

share

A scuola contro il bullismo. E’ cominciato nel mese di ottobre il corso antibullismo promosso dalla Fondazione Moveo presso l’istituto Felice Fatati di Terni. Il progetto, che coinvolge più di 100 ragazzi della prima media, punta ad arginare una piaga sempre più diffusa in tutte le scuole d’Italia attraverso il metodo judo.

“Un’arte marziale per combattere il bullismo, certo – dice il responsabile del progetto, dr. Mirco Diarena – ma non si pensi all’utilizzo delle tecniche per opporre la forza alla violenza. I ragazzi sono stimolati a percorrere un percorso interiore alla ricerca dell’equilibrio e dell’autocontrollo. Due elementi che uniti alla conoscenza dell’altro permettono di contenere la piaga del bullismo. Ognuno di noi è contemporaneamente sia bullo che vittima. Occorre far capire ai giovani quali sono i comportamenti, individuali e di gruppo, che vanno assolutamente evitati e quali azioni intraprendere per spezzare la catena che ruota attorno ai fenomeni di bullismo. Una semplice risata collettiva ad un’offesa ripetuta, a volte, fa più male di uno schiaffo”.

I ragazzi del Felice Fatati per una volta a settimana, tutti i lunedì, saranno stimolati a guardare la loro quotidianità con gli occhi del fondatore del judo (letteralmente, la via della cedevolezza) Jigoro Kano. Nei due mesi di corsi, oltre alle tecniche che permettono di difendersi da una minaccia fisica reale, gli alunni saranno chiamati a compiere esercizi di autocontrollo, la vera arma capace di sconfiggere il bullismo.

Nella foto: Mirco Diarena

share

Commenti

Stampa