Terni, griglia metallica precipita su campo di minivolley | Tragedia sfiorata - Tuttoggi

Terni, griglia metallica precipita su campo di minivolley | Tragedia sfiorata

Mirco Diarena

Terni, griglia metallica precipita su campo di minivolley | Tragedia sfiorata

Il pesante oggetto si è staccato da un areatore mentre si allenavano le bambine del Colleluna | 5 Stelle presentano esposto
Mer, 23/11/2016 - 10:26

Condividi su:


Tragedia sfiorata nel palestra di Campomaggiore. Una griglia metallica si è staccata da un condizionatore ancorato al soffitto ed è precipitata al suolo mentre era in corso l’allenamento delle bambine del Colleluna, giovani giocatrici di età compresa tra i 6 e gli 8 anni. L’oggetto, caduto a pochi centimetri dalla rete che divide il campo, per fortuna, non ha colpito nessuna bambina. Immediatamente gli allenamenti sono stati sospesi e i responsabili hanno avvisato le autorità competenti per la messa in sicurezza dell’impianto, che al momento è ancora chiuso. L’episodio è “servito” ai Cinque Stelle per richiamare l’attenzione sul problema della sicurezza negli impianti sportivi: “Mentre il nostro caro Sindaco ripeteva ostinatamente il mantra del “a Terni va tutto bene” – accusano i pentastellati – nella palestra di Campomaggiore si è sfiorata la tragedia. Nel pomeriggio infatti un pesante oggetto di metallo si è staccato dal soffitto precipitando al suolo mentre stavano facendo allenamento alcune allieve di un’associazione sportiva che regolarmente frequenta la palestra. Solo per un caso fortuito nessuna delle bambine si trovava lì sotto in quel momento. L’oggetto in questione è una griglia di protezione di uno degli aereatori”.

Il grave episodio di lunedì purtroppo non sembra essere il primo segnale della necessità di una immediata manutenzione dell’impianto: “Da tempo – spiega un dirigente del club di volley ternanosu un angolo del palestra c’era un’altra griglia, non riuscivamo a capire da dove provenisse, ma adesso, purtroppo, l’abbiamo capito. Quello che è strano è che questi oggetti metallici dovrebbero essere fissati con almeno 6 viti, come è possibile che si siano svitate tutte contemporaneamente senza che la griglia evidenziasse qualche elemento di instabilità?“.

La manutenzione mai fatta da anni – proseguono i Cinque Stelle – sta portando al disfacimento delle strutture comunali con gravi rischi per i fruitori di tutti i giorni, ed è tra le probabili cause di questo cedimento. E c’è anche chi ha avuto il coraggio di sostenere, tra i consiglieri di maggioranza, che la situazione non è poi così grave. Porte rotte, infiltrazioni d’acqua, rubinetti che perdono, sciacquoni che versano in continuazione, scarichi intasati, finestre rotte, lampade mancanti, scritte sui muri sono all’ordine del giorno negli impianti comunali e più volte sono stati denunciati dal M5S. Questa volta invece si è rischiata la tragedia, di questo tutti dobbiamo rendercene conto. Da anni ormai segnaliamo la necessità di intervenire effettuando la manutenzione ordinaria sistematicamente al fine di poter mantenere le strutture in condizioni decenti ed evitare incidenti come questo. In tal senso abbiamo anche presentato nei mesi scorsi (ed è in discussione in seconda commissione) un atto di indirizzo per l’affidamento delle palestre di proprietà comunale” a chi avrà la premura e la volontà di gestirle curando l’aspetto delle manutenzioni sistematiche e programmate. Dopo le numerose volte in cui abbiamo ribadito sia in commissione che in consiglio che avrei ritenuto l’amministrazione responsabile per qualsiasi incidente causato dalla mancanza di manutenzione, e a fronte dell’inefficienza di fronte alle nostre continue sollecitazioni, questa volta non mancheremo di presentare un dettagliato esposto alla procura affinché si valutino le relative responsabilità. Fatti come questo non dovranno più accadere. Non c’è più tempo“.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!