Terni, Di Girolamo furioso "Querelo senatrice Lezzi. M5S lacera ogni diritto costituzionale" - Tuttoggi

Terni, Di Girolamo furioso “Querelo senatrice Lezzi. M5S lacera ogni diritto costituzionale”

Luca Biribanti

Terni, Di Girolamo furioso “Querelo senatrice Lezzi. M5S lacera ogni diritto costituzionale”

Il sindaco di Terni sbotta dopo le dichiarazioni della senatrice pentastellata al programma "Otto e mezzo"
Ven, 23/06/2017 - 16:06

Condividi su:


Terni, Di Girolamo furioso “Querelo senatrice Lezzi. M5S lacera ogni diritto costituzionale”

“Ho dato mandato al mio avvocato di vagliare i presupposti per una azione penale e civile nei confronti della senatrice Barbara Lezzi per le sue gravissime affermazioni nel corso della trasmissione Otto e mezzo, andata in onda ieri sera su La7. La senatrice fa dichiarazioni prive di ogni fondamento sulla mia persona” Tuona così il sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo, rispondendo alle considerazioni che la senatrice del M5S, Barbara Lezzi, ha esternato nel popolare programma condotto da Lili Gruber “Otto e mezzo”. In studio, nella puntata di ieri sera, oltre alla pentastellata, anche il presidente della regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini; tema del confronto, il garantismo giudiziario.

Lo scambio Pd e M5S si mantiene sempre sulla ‘gara’ di chi sia più garantista; il Pd accusando i grillini di essere garantisti solo per gli aderenti al Movimento, i pentastellati tirano invece in ballo il loro codice di autodisciplina che, a loro dire, sarebbe il massimo del garantismo qualora qualche eletto del M5S si renda responsabile di qualche illecito, visto che prevede la possibilità di intervenire subito dopo la sentenza primo grado di un processo.

“Fa bene Virginia Raggi a non dimettersi fino al primo grado di giudizio con le elezioni alle porte?” – La conduttrice ha rivolto alla senatrice la domanda che ha portato la Lezzi, dopo aver dato una risposta ovviamente affermativa, a tirare in ballo il sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo.

Nell’ambito della sua risposta, ad un certo punta la Lezzi afferma: “C’è la città di Terni che è il delirio perché il sindaco è stato arrestato meno di un mese fa, e anche il sindaco di Pescia, sempre del Pd. Qui si parla di truffa aggravata allo Stato, peculato, ossia di furto di soldi pubblici”.

Risponde la Gruber, alludendo alla situazione di Virginia Raggi: “Un reato è un reato, che sia anche abuso di ufficio o falso. Non sta ai politici – rivolta poi a Bonaccini – stabilire la gravità dello stesso”.

Le dichiarazioni della Lezzi hanno comunque indotto il sindaco di Terni a “dare mandato al mio avvocato di vagliare i presupposti per una azione penale e civile nei confronti della senatrice Barbara Lezzi per le sue gravissime affermazioni nel corso della trasmissione Otto e mezzo, andata in onda ieri sera su La7. La senatrice fa dichiarazioni prive di ogni fondamento sulla mia persona. Posso dire con assoluta certezza – afferma Di Girolamo – che a differenza di quanto sostiene la Lezzi, non sono mai stato accusato di peculato. Nelle accuse che mi sono mosse, infatti, non c’è mai alcun riferimento a denaro, né come corruzione, né come furto. Mi auguro che la senatrice non si rifugi dietro lo scudo dell’immunità parlamentare ma che risponda alla legge come ogni cittadino.
Constato ancora una volta il doppiopesismo di certi movimenti politici – conclude il primo cittadino – quando sono indagati i loro sindaci si dicono garantisti, per i sindaci degli avversari si va invece direttamente alla gogna e alla condanna mediatica. Una vergogna, una barbarie, da parte di chi sta volutamente lacerando ogni diritto costituzionale e persino ogni regola di convivenza civile”.

I rapporti tesi tra Pd ternano e M5S sono noti, basti ricordare l’accesa disputa tra il consigliere Thomas De Luca e lo stesso sindaco che, agli inizi di giugno, aveva assunto toni decisamente aspri, con argomenti anche al di là della ‘contesa’ politica.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!