Terni, emergenza Covid, protesta del personale dell'ospedale con presidio - Tuttoggi

Terni, emergenza Covid, protesta del personale dell’ospedale con presidio

Redazione

Terni, emergenza Covid, protesta del personale dell’ospedale con presidio

Ven, 06/11/2020 - 15:14

Condividi su:


Terni, emergenza Covid, protesta del personale dell’ospedale con presidio

Dura nota dei sindacati contro la gestione regionale delle risorse destinate alla sanità

Nuova tappa della mobilitazione “Protesto, ma non mi fermo” di Cgil, Cisl e Uil per sostenere l’enorme sforzo di lavoratrici e lavoratori della sanità umbra e chiedere risposte alla politica su carenze di personale, sicurezza di operatori e cittadini e riorganizzazione della rete ospedaliera.

Protesta davanti all’ospedale

Dopo quella di Spoleto di inizio settimana, oggi è stata Terni a dare voce alle preoccupazioni e alla rabbia del personale dell’ospedale Santa Maria. Chiaro e forte il messaggio di infermieri, operatori socio sanitari e medici: a Terni come in tutta l’Umbria servono assunzioni.

Lavoratori in presidio

“Sono anni che insieme ai sindacati abbiamo sollevato il problema – hanno detto i lavoratori intervenuti al presidio – ma nonostante un accordo siglato con la Regione ormai tre anni fa le assunzioni non sono arrivate e oggi ci troviamo ad affrontare questa emergenza in gravissima difficoltà. Diciamo all’assessore Coletto di venire a vedere come lavoriamo ogni giorno per rendersi conto della situazione”. 

Critica alla Regione

“La Regione pensa di affrontare il problema spostando i carrarmatini – hanno osservato Fp Cgil, Fp Cgil e Uil Fpl – chiedendo addirittura prestazioni aggiuntive a lavoratrici e lavoratori già spremuti come limoni. Noi diciamo che così non va e invitiamo l’assessore Coletto ad ascoltare una volta per tutte il grido che viene dal personale della sanità umbra, che lui ha l’onore e la responsabilità di gestire. La possibilità di fare assunzioni, dando finalmente respiro al nostro sistema sanitario che così non può reggere a lungo, c’è e ci sono anche le risorse, quello che manca a questo punto è la volontà politica”. 

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!