Terni, donna stuprata al parcheggio | Visita ospedaliera conferma la violenza sessuale

Terni, donna stuprata al parcheggio | Visita ospedaliera conferma la violenza sessuale

Gli uomini della Questura sulle tracce dell’aggressore

share

Il quadro clinico emerso durante la visita al Pronto Soccorso del Santa Maria lascia pochi dubbi: i politraumi e le lesioni riportare dalla donna di 46 anni, aggredita ieri sera al parcheggio di Piazzale Bosco, sono compatibili con lo stupro.

È la stessa azienda ospedaliera a informare con un bollettino medico che la donna, dopo essere arrivata in ‘codice rosa’ (il particolare protocollo di soccorso che il Santa Maria dedica alle donne vittime di violenza) con un equipaggio del 118 ed essere stata presa in cura dal personale medico, è stata dimessa con una diagnosi di ‘violenza sessuale’.

Secondo quanto riferito dalla donna agli agenti della Questura, intervenuti subito sul posto, intorno alle 21.’00 di ieri sera un cittadino straniero, probabilmente di origine nordafricana, l’avrebbe sorpresa mentre stava riprendendo il suo mezzo parcheggiato e l’avrebbe aggredita. Dopo una breve colluttazione, l’uomo sarebbe riuscito a spingerla in macchina e ad abusare di lei.

Sono gli uomini della Squadra Volante che, attraverso le testimonianze e la visione di filmati registrati da alcune telecamere in zona stanno dando la caccia al responsabile della grave violenza.

share

Commenti

Stampa