Terni, caos scuola / Melasecche "Assessore Riccardi si dimetta" - Tuttoggi

Terni, caos scuola / Melasecche “Assessore Riccardi si dimetta”

Redazione

Terni, caos scuola / Melasecche “Assessore Riccardi si dimetta”

Il comune risponde con un incontro pubblico
Ven, 03/10/2014 - 12:59

Condividi su:


Terni, caos scuola / Melasecche “Assessore Riccardi si dimetta”

Sul caos del documento scuola presentato dall’assessore Riccardi, è arrivata una dura nota di Enrico Melasecche, della lista I Love Terni, che accusa l’assessore di amministrare la città ‘pro domo sua’. Leggiamo la nota integralmente:

“Da qualche giorno, nei corridoi delle scuole in contemporanea a quelli di Palazzo Spada c’è un fermento particolare dovuto a decisioni della Assessore Riccardi, o Assessora se preferisce, dirigente scolastico di lunga carriera che, nel gestire la propria delega, ha proposto una serie si soluzioni per la riorganizzazione delle scuole ternane che favorirebbero se stessa, danneggiando altri colleghi e la città nel suo complesso.

Sull’onda delle proteste che salgono prepotentemente dalla città, lunedì 6, giorno in cui non ci sarebbe dovuto essere il tradizionale consiglio comunale, dopo le maratone sul bilancio delle scorse settimane, c’è stata una richiesta proprio da parte di alcuni settori del PD ma anche dall’opposizione di discutere proprio la delibera dell’Assessore alla Scuola in ragione dell’urgenza che quel problema impone.
Delle due: o la proposta Riccardi è equilibrata, ampiamente motivata, condivisa dalla città e dal consiglio, oppure, tale documento danneggia il mondo della scuola cittadino e nasconde una certa furbizia pro domo propria che favorisce gli interessi della Riccardi. Così sostengono a bassa voce, ma non troppo bassa, molti consiglieri del PD tant’è che “auspicano” dimissioni imminenti e si sta facendo già il toto successione.
Abbiamo già dovuto sottolineare in altre occasioni che gli assessori debbono coniugare professionalità e sensibilità politica nel senso più nobile del termine. Se dal dibattito di lunedì dovesse essere confermato il conflitto di interessi di cui si parla, le dimissioni costituiscono l’unica via di uscita da questa situazione fin troppo imbarazzante”.

La risposta del Comune: E’ stata firmata dal sindaco Leopoldo Di Girolamo la lettera che invita i presidenti dei consigli di istituto e i dirigenti scolastici del 1° ciclo di Terni a un focus group per approfondire il Piano per la razionalizzazione del sistema scolastico comunale. Un appuntamento dunque per genitori e dirigenti che si terrà domani pomeriggio, alle 15,30, nella sala multimediale della biblioteca comunale di Terni. Saranno presenti, per l’Amministrazione Comunale, il vicesindaco con delega alla Partecipazione Francesca Malafoglia e l’assessore alla Scuola Carla Riccardi.
“Abbiamo scelto – dichiara il vicesindaco – di attivare uno strumento di partecipazione con il fine di rappresentare in maniera articolata l’indirizzo che questa amministrazione comunale si è data nell’avvio del lavoro relativo al ridimensionamento del sistema scolastico comunale e per approfondire la bozza, elaborata dalla Commissione tecnica istituita con delibera di giunta, assunta come base di consultazione dal Comune. E’ la stessa delibera che fissa la necessità di un percorso di partecipazione che noi prontamente attuiamo in maniera innovativa, con una giornata estremamente operativa che vuole approfondire i criteri adottati, nonché raccogliere idee e proposte. Vogliamo dare il nostro apporto affinché gli organi collegiali della scuola, che dovranno poi esprimersi in merito alla proposta di piano, abbiamo tutte le informazioni necessarie, acquisite in maniera diretta e chiara. Il confronto è un metodo per questa amministrazione e lo abbiamo ribadito anche in questa occasione”.


Condividi su:


Aggiungi un commento