Terni, atto di indirizzo per salvaguardare ambiente e clima - Tuttoggi

Terni, atto di indirizzo per salvaguardare ambiente e clima

Redazione

Terni, atto di indirizzo per salvaguardare ambiente e clima

Approvato all’unanimità l’atto di indirizzo sul riconoscimento dei gravi problemi inerenti all’ambiente e al clima
Lun, 03/02/2020 - 17:55

Condividi su:


Terni, atto di indirizzo per salvaguardare ambiente e clima

“Questa mattina la 2° commissione  – dichiara la presidente Rita Pepegna (Fdi) – ha approvato all’unanimità l’atto di indirizzo sul riconoscimento dei gravi problemi inerenti all’ambiente e al clima. Un documento che va nell’ottica di una presa d’atto collettiva sul fatto che l’ambiente e la sua salvaguardia siano questioni fondamentali. Ritengo utile la seduta anche perché ha visto il confronto con le associazioni ambientaliste e la presenza del consigliere regionale Daniele Carissimi, che ha promosso una commissione di inchiesta sullo stato della Conca Ternana, nonché dell’assessore all’Ambiente Benedetta Salvati che ha potuto fare il punto su quello che il Comune, stando alle proprie competenze, sta facendo per una qualità ambientale migliore. Su questo tema siamo partiti un anno e mezzo fa: occorre colmare un ritardo almeno decennale. Oggi è stato condiviso un aspetto non secondario: si è stabilta la necessità, almeno una volta l’anno, di un appuntamento di commissione che veda insieme Regione, comune e associazioni per fare il punto e parlare di interventi futuri”. 

Il documento approvato, presentato dal consigliere di Senso Civico, Alessandro Gentiletti, parte dal movimento mondiale Fridays For Future che punta a una sensibilizzazione sui temi dell’ambiente e del clima tutti i soggetti deputati, dai governi nazionali alle comunità locali. Un documento approvato da molti consigli comunali che impegna i sindaci ad adottare ogni possibile contributo per contenere l’aumento della temperatura globale; azzerare, entro il 2030, le emissioni di gas che vanno a modificare il clima; dare massima priorità, nell’agenda dell’Amministrzione Comunale, al contrasto del cambiamento climatico.  

Il documento è stato arricchito con alcuni emendamenti, illustrati in aula dal consigliere della Lega Sergio Armillei a nome di tutta la maggioranza, che chiedono di agire nei confronti della Regione per riproporre, per il 2020 e anni a seguire, l’esenzione bollo auto per gli autoveicoli elettrici e ibridi e incentivare l’utilizzo dei fondi statali esistenti per l’efficientamento energetico. 

La maggioranza ha anche chiesto e ottenuto che, invece di dichiarazione dell’emergenza climatica, si parli di riconoscere la situazione climatica e ambientale nella sua gravità e nell’emergenza globale, e il confronto con associazioni e comitati operanti nell’ambito ambientale sulla programmazione amministrativa comunale e regionale, alla luce della costituenda commissione regionale ambientale. 

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!