Ternana, ex arbitro Tagliavento nuovo Club Manager - Tuttoggi

Ternana, ex arbitro Tagliavento nuovo Club Manager

Redazione

Ternana, ex arbitro Tagliavento nuovo Club Manager

"Rilanciare la Ternana"
mercoledì, 04/07/2018 - 08:50

Condividi su:


Ternana, ex arbitro Tagliavento nuovo Club Manager

La Ternana Calcio ha ufficializzato l’ingresso nei proprio quadri dirigenziali di Paolo Tagliavento. Ex arbitro internazionale (221 partite dirette in Serie A, 28 in Champions League e 32 in Europa League), ternano doc e tifoso rossoverde da sempre, profondo conoscitore del calcio italiano ed europeo e delle dinamiche che lo caratterizzano a tutto tondo.

 Tagliavento ha da subito instaurato un rapporto positivo con la Società rossoverde, in particolar modo con il presidente Stefano Ranucci, con il quale sono immediatamente emerse stima reciproca e identità di vedute tanto da far accettare all’ex direttore di gara il ruolo di Club Manager. Un incarico che lo vedrà impegnato a 360 gradi nei diversi ambiti societari e tecnici.

“Ho avuto modo di conoscere il patron Bandecchi: da parte sua, della società c’è tanta voglia di riscatto, la stessa che hanno i tifosi. Quando ho parlato con il patron ho capito che c’era davvero il desiderio di rilanciare la Ternana e sono felice di essere coinvolto in questa sfida. A Terni sono nato e cresciuto, sono molto legato alla mia città e ho sempre detto, da arbitro, che andare in giro per l’Europa come “Tagliavento di Terni” è sempre stato un onore. Ora potrò spendermi in prima persona per la Ternana”.

Così Paolo Tagliavento, nuovo club manager della Ternana, ai microfoni di Radio Cusano Campus. “La società tiene molto all’immagine, ai comportamenti e alla gestione di certe dinamiche: un approccio che rispecchia la natura stessa della sua proprietà, l’Università Niccolò Cusano. Il fatto stesso di avere alle spalle un ateneo determina un certo tipo di valori sui quali, per il mio ruolo e per il mio percorso, sento di poter dare un contributo importante”.


Condividi su:


Aggiungi un commento