Tav Firenze, rinvio a giudizio per Maria Rita Lorenzetti e altri 31indagati - Tuttoggi

Tav Firenze, rinvio a giudizio per Maria Rita Lorenzetti e altri 31indagati

Redazione

Tav Firenze, rinvio a giudizio per Maria Rita Lorenzetti e altri 31indagati

Le accuse, a vario titolo per i 32, vanno dal traffico illecito di rifiuti all'associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, la frode e la truffa.
Ven, 13/02/2015 - 09:06

Condividi su:


Si chiude formalmente l’inchiesta sui lavori del tunnel ferroviario e della Stazione Foster di Firenze, che vedeva coinvolti i vertici della Italferr, società appaltatrici e dirigenti del ministero. Chiesti 32 rinvii a giudizio e tra questi anche quello dell’ex- presidente di Italferr e della Regione Umbria Maria Rita Lorenzetti. Le accuse vanno dal traffico illecito di rifiuti all’associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, la frode e la truffa. Nella richiesta di rinvio a giudizio  oltre la Lorenzetti ci sono anche i dirigenti del ministero Giuseppe Mele ed Ettore Incalza. Nello specifico le accuse all’ex-governatrice dell’Umbria sono quelle di aver favorito il consorzio Novadia e la Coopsette grazie ai suoi buoni contatti romani, in cambio di incarichi per il marito riguardo la ricostruzione in Emilia Romagna a seguito del terremoto, motivo per cui l’allora presidente di Italferr fu posta agli arresti domiciliari ( settembre 2013).

Articoli correlati:

TAV, ARRESTATA MARIA RITA LORENZETTI/ CLAMOROSO SVILUPPO SULL’INCHIESTA APPALTI DEL NODO FIORENTINO / GHIRGA : “MAI AGITO PER INTERESSE PROPRIO O DEL MARITO” / AGGIORNAMENTI

ARRESTO LORENZETTI: AVVOCATO GHIRGA GIÀ PRONTO AL RIESAME A FIRENZE / IL MARITO ESTRANEO AI FATTI / IN CITTÀ NESSUNO COMMENTA

SCANDALO TAV, LORENZETTI SI DIMETTE DA ITALFERR

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!