Il tartufo di Città di Castello al Salone mondiale del Turismo - Tuttoggi

Il tartufo di Città di Castello al Salone mondiale del Turismo

Redazione

Il tartufo di Città di Castello al Salone mondiale del Turismo

Una delegazione tifernate all'evento di Siena per promuovere il prodotto e la Mostra di fine ottobre, l'assessore Carletti "Abbiamo carte in regola per essere valore aggiunto dell’offerta turistica dell’Umbria"
Mer, 20/09/2017 - 14:26

Condividi su:


Il tartufo di Città di Castello al “Salone mondiale del Turismo, Città e Siti Patrimonio Unesco” di Siena, uno dei principali punti di incontro tra domanda ed offerta turistica a livello internazionale.

Siamo nell’orbita prestigiosa dei siti Unesco perché La Cerca e la Cava del tartufo è candidata a diventare patrimonio immateriale dell’umanità – ha detto l’assessore al Turismo e Commercio Riccardo Carletti Sarà una preziosa occasione di promozione per il tartufo e per il territorio davanti ad una platea di operatori turistici e giornalisti specializzati. A Siena daremo il nostro contributo per diffondere la cultura del Tartufo a partire dalla nostra tradizione enogastronomica, le nostre aziende di trasformazione e naturalmente la Mostra annuale del Tartufo che si svolge nel centro storico in autunno. Quasi quaranta anni fa, quando il tartufo era un ingrediente solo per menù esclusivissimi, Città di Castello per prima gli dedicò un intero evento”.

Carletti ha anche annunciato che domani, giovedì 21 settembre, una delegazione composta da istituzioni, imprenditori, associazioni e tartufai partirà per Siena dove in serata parteciperà, nel Palazzo del Comune in Piazza del Campo, all’anteprima del Salone mondiale dei Siti Unesco. Città di Castello e gli altri 12 Comuni dell’associazione Città del Tartufo avranno uno spazio riservato alla presentazione delle loro eccellenze enogastronomiche e del territorio davanti ad un pubblico di broker e addetti ai lavori provenienti da varie parti del mondo.

Nella postazione tifernate, come suggerisce la natura dell’evento, non mancheranno alcune degustazioni, indicative delle principali ricette a base di tartufo e una selezione di prodotti, realizzati dalle aziende che sul territorio lavorano con la trasformazione e la commercializzazione del tartufo. “Considerato i tempi e la platea, – ha aggiunto Carletti – il salone di Siena è il posto giusto per pubblicizzare la Mostra del tartufo 2017, la 38° edizione, che avrà inizio alla fine di ottobre nel centro storico. Per questo abbiamo concentrato i materiali su questo appuntamento e saremo in grado di distribuire la brochure con gli eventi principali, gli ospiti della manifestazione e una sintetica narrazione della città”.

Della delegazione farà parte il consigliere delegato alla promozione del Tartufo Luigi Bartolini, il consigliere comunale e presidente dei sommelier locali Tiziana Croci, Penna Tartufi e Bianconi Tartufi, Il Tartufaio di Zanelli, e le cantine Donini. “Il tartufo rappresenta una nostra reale eccellenza così come la cultura della Cerca e della Cava, che a Città di Castello si tramanda di padre in figlio ed affonda nel sue radici nel passato rurale della società tifernate. Da questo punto di vista – conclude l’assessore – abbiamo le carte in regola per essere un valore aggiunto dell’offerta turistica dell’Umbria e un presidio autentico nella difesa delle tradizioni a cui il tempo sta dando il giusto riconoscimento”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!