Tari 2022, avvisi di pagamento più salati ma...anche più bassi | Ecco il perché - Tuttoggi

Tari 2022, avvisi di pagamento più salati ma…anche più bassi | Ecco il perché

Davide Baccarini

Tari 2022, avvisi di pagamento più salati ma…anche più bassi | Ecco il perché

Mar, 02/08/2022 - 17:30

Condividi su:


Gli importi sono determinati dal nuovo metodo di calcolo tariffario dell’Arera, l'aumento è previsto per chi ha un numero maggiore di componenti del nucleo di residenza | Previste agevolazioni per le fasce deboli

I tifernati stanno ricevendo in questi giorni gli avvisi di pagamento della Tari 2022, calcolati con i nuovi parametri definiti dall’Arera (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente), che Sogepu ha applicato in qualità di gestore del tributo per conto del Comune di Città di Castello.

Non sono mancate ovviamente le polemiche tra chi ha avuto bollette più salate rispetto all’ultima – anche di oltre 100 euro – ma non tutti hanno ricevuto avvisi “gonfiati”. Infatti c’è pure chi dovrà pagare molto meno. E c’è un perché…

Contrariamente a quanto avvenuto finora, infatti, nel calcolo tariffario i costi variabili del servizio di gestione dei rifiuti sono divenuti prevalenti rispetto a quelli fissi: per le utenze domestiche questo ha implicato una diminuzione degli oneri al metro quadrato e un aumento degli oneri per il numero di componenti del nucleo di residenza.

Nonostante un costo del servizio di gestione che a Città di Castello è rimasto sostanzialmente invariato rispetto al 2021, la diversa distribuzione della spesa dovuta ai nuovi parametri dell’Arera ha determinato importi della Tari più alti per alcuni utenti e più bassi per altri, mentre una parte della cittadinanza ha ricevuto avvisi di pagamento in linea con gli anni precedenti.

Come ogni anno il pagamento della Tari potrà avvenire in tre rate, con scadenze fissate al 30 agosto, al 30 ottobre e al 30 dicembre 2022, mentre gli utenti che opteranno per il versamento in unica soluzione potranno corrispondere quanto dovuto entro il 30 novembre 2022.

Come ogni anno il Comune di Città di Castello concederà agevolazioni sul pagamento della Tari ai cittadini in condizione di disagio economico, mentre gli utenti aventi diritto potranno beneficiare delle dilazioni per il pagamento della tassa previste dal regolamento generale delle entrate tributarie comunali.

Per ogni chiarimento o informazione riguardante gli avvisi della Tari, Sogepu è a disposizione degli utenti con i propri uffici di via Elio Vittorini 27 a Cerbara, che possono essere contattati al numero di telefono 075.8510846.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!