Spoleto, torna in azione il writer che si firma con la svastica - Tuttoggi

Spoleto, torna in azione il writer che si firma con la svastica

Jacopo Brugalossi

Spoleto, torna in azione il writer che si firma con la svastica

Via delle Cantoncelle deturpata con messaggi d'amore per Giorgia / L'A.Se. la invita a denunciare lo spasimante
Gio, 16/04/2015 - 08:46

Condividi su:


Spoleto, torna in azione il writer che si firma con la svastica

Prosegue a Spoleto la ‘moda’ dei messaggi d’amore scritti sui muri delle vie e dei monumenti del centro storico. Dopo il caso emblematico del Ponte delle Torri, che su facebook aveva scatenato un vero e proprio ‘vespaio’ di polemiche e di epiteti non proprio teneri nei confronti degli ignoti autori, ora è il turno di via delle Cantoncelle, il bellissimo vicolo tutto in salita che da piazzetta degli Abeti conduce a via Arco di Druso. Imbrattato con una tina verde piuttosto simile a quella usata per il ponte.

Destinataria del messaggio è una certa Giorgia. Il writer prima le confessa il suo amore – disegnando sotto, chissà ‘che c’azzecca’, una svastica – poi infierisce sui muri con un’altra ‘brillante’ riflessione: “C’è chi nasce per sognare e chi per essere sognato. Io sono nato per sognare”. Me c’è anche un ultimo messaggio, come se non l’avessimo già capito tutti: “E tu sei il mio sogno”.

Le foto delle scritte sono state postate sul profilo facebook dell’A.Se. – che aveva ripulito a tempo di record quelle sul Ponte delle Torri – insieme ad un messaggio che invita Giorgia a farsi avanti, anche in forma anonima, per denunciare il suo spasimante. Che, a quanto si apprende, utilizzerebbe la svastica come firma abituale. Un altro ‘punto a suo favore’, non c’è che dire.


Condividi su:


Aggiungi un commento