Spoleto, successo per il simposio di Città Nuova su Carlo Cassola

Spoleto, successo per il simposio di Città Nuova su Carlo Cassola

Numeroso il pubblico che ha seguito l’appuntamento sabato scorso al caffè letterario di Palazzo Mauri

share

In occasione dei cento anni dalla nascita di Carlo Cassola, figura importante del ‘900 letterario italiano, l’associazione Città Nuova ha dedicato all’autore della Ragazza di Bube un simposio letterario che ha avuto il patrocinio del Comune di Spoleto. Numeroso il pubblico che ha seguito l’appuntamento sabato scorso al caffè letterario di Palazzo Mauri.

Camilla Laureti, Assessore alla Cultura Comune di Spoleto, ha introdotto i lavori portando il saluto dell’Amministrazione Comunale di Spoleto. Luigi Sammarco, presidente di Città nuovo, ha coordinato i vari interventi, introducendo la figura di Cassola calandola nel contesto politico e letterario del tempo. Giuliana Rippo ha affrontato l’esame critico dell’opera più celebre di Cassola, la Ragazza di Bube. Nazareno Romani ha invece parlato del racconto lungo di Cassola “Il taglio del Bosco”.

Tra gli interventi è stato letto anche quello del professor Daniele Luti, esperto di Cassola, che ha scoperto alcuni inediti dello scrittore, in particolare due romanzi storici. Le letture sono state a cura di Marina Antonini e Maurizio Armellini.

share

Commenti

Stampa