Spoleto, successo dell'iniziativa della Polizia "Una Vita da Social" - Tuttoggi

Spoleto, successo dell’iniziativa della Polizia “Una Vita da Social”

Redazione

Spoleto, successo dell’iniziativa della Polizia “Una Vita da Social”

Video messaggio di Serena Autieri che ha portato ai ragazzi presti la sua personale esperienza/Il saluto del Sindaco Cardarelli
Gio, 05/03/2015 - 16:13

Condividi su:


Spoleto, successo dell’iniziativa della Polizia “Una Vita da Social”

L’autoarticolato della Polizia di Stato è arrivato nella piazza San Gregorio di Spoleto alle 9 di questa mattina.

Puntuali ed ordinati, dopo poco sono arrivati i ragazzi con i loro insegnanti, ed a turno sono stati fatti accomodare all’interno del TrucK della Polizia di Stato adibito a piccola aula tecnologicamente attrezzata, per assistere alle lezioni degli esperti della Polizia Postale e delle Comunicazioni.
Ma i ragazzi non sono rimasti spettatori passivi, gli alunni delle scuole medie “A.Manzoni” e “D.Alighieri”, del Liceo Scientifico “A.Volta” e dell’Alberghiero “G. De Carolis”, hanno interagito con gli operatori ponendo domande mirate e pertinenti, dimostrandosi molto interessati agli argomenti trattati, avendo recepito appieno le intenzioni del progetto della Polizia di Stato: quanto più possibile affinché il Web sia sempre più una risorsa e rappresenti sempre meno un’insidia.
I temi hanno riguardato vari aspetti strettamente legati all’uso dei social network come il cyberbullismo, l’adescamento online e l’importanza della sicurezza della privacy.
Serena Autieri, proprio grazie alla Rete, in video messaggio ha potuto inviare il proprio apprezzamento per la pregevole iniziativa della Polizia di Stato che ha nel cuore anche i giovani e giovanissimi che si avvicinano al mondo del Web e utilizzano giornalmente i Social Network. L’attrice portando la sua esperienza personale ha sensibilizzato i ragazzi invitandoli a usare con consapevolezza la Rete.
Al termine della manifestazione, ha preso la parola il Sindaco di Spoleto, Prof. Fabrizio Cardarelli, che ha salutato i ragazzi e le altre autorità presenti, auspicando che iniziative così coinvolgenti e di grande attualità ed interesse vengano ripetute in un prossimo futuro.
A tutti i presenti, agli alunni, ai loro insegnanti e agli operatori della Polizia di Stato è andato il più sentito ringraziamento del Prefetto di Perugia e del Questore della Provincia di Perugia.
Alle 13 i ragazzi sono tornati nelle loro classi, sicuramente anche più consapevoli di tutto quello che può celarsi dietro un semplice click.


Condividi su:


Aggiungi un commento