Spoleto, a San Sabino il 7 gennaio il concerto "Insieme per Gabriele" - Tuttoggi

Spoleto, a San Sabino il 7 gennaio il concerto “Insieme per Gabriele”

Redazione

Spoleto, a San Sabino il 7 gennaio il concerto “Insieme per Gabriele”

Torna la tradizionale elevazione spirituale con il coro "Cantori di Assisi" promosso dall'associazione Gillo
Mar, 03/01/2017 - 10:40

Condividi su:


Spoleto, a San Sabino il 7 gennaio il concerto “Insieme per Gabriele”

L’Associazione onlus “Gillo” in memoria di Luigi Moriconi, fondata per l’assistenza alle famiglie colpite al loro interno da casi di Leucemia, nel quindicesimo anno dalla fondazione, ha organizzato, per sabato 7 Gennaio, ore 17, la consueta Elevazione Spirituale in musica, insieme alla famiglia di Gabriele, che da molti anni ha voluto unire il suo dolore a quello della famiglia Moriconi, trasformandolo in Amore verso i più bisognosi.

“Insieme per Gabriele”, come da tradizione, sarà seguito dal Coro “Cantori di Assisi” e diretto dal maestro Gabriella Rossi con la partecipazione dell’organista spoletino maestro Angelo Silvio Rosati; ormai giunto alla 13a edizione sempre nella nostra città, si prefigge lo scopo di raccogliere fondi da destinare essenzialmente alle famiglie colpite dalla Leucemia, all’acquisto di attrezzature sanitarie ed alle altre finalità dell’Associazione. Le offerte raccolte saranno interamente devolute per la realizzazione di un nuovo e grande Progetto nel nostro territorio, quello dell’Assistenza domiciliare al malato di Leucemia denominato:… a C.A.S.A. per avere di più …”

…più Conforto familiare,

…più Assistenza a domicilio,

…più Sostegno morale e psicologico,

…più Amore per lottare nel proprio ambiente.

La Gillo tutta, ringrazia per il sostegno e la vicinanza, il sindaco di Spoleto, Fabrizio Cardarelli; per la sensibilità dimostrata e per averci dato ospitalità, l’arcivescovo di Spoleto-Norcia mons. Renato Boccardo e la Curia Arcivescovile, nonché il parroco di San Sabino don Mirco Boschi.

Vi aspettiamo numerosi – commenta la presidente Michela Moriconi – non finiremo mai di ringraziarvi, per quanto già tanto avete donato e per averci permesso di lottare, insieme, contro questa terribile malattia”.

I Cantori di Assisi essendo ancora in clima natalizio, vogliono interpretare questo incontro come una rinascita dell’animo e, per questo, l’insieme dei brani che proporranno ha l’intento della contemplazione di quegli eventi che accaddero oltre duemila anni fa in Palestina e della lode al Signore per le sue opere che si concluderà con uno squillante alleluia! Contemplazione che si rinnova col cuore ogni anno per trovare negli eventi di quella prodigiosa notte la pace e la serenità di tutti.

Con i nostri canti innalziamo un canto d’amore, ci spiega il maestro Gabriella Rossi, quell’amore sgorgato da una culla che tutto e tutti accomuna nell’invito alla gioia. Brani semplici, nati dalla genuinità della tradizione popolare in lingue e stili diversi ma anche classici di autori noti per riaffermare l’universalità del messaggio d’amore che ci sprona ad adoperarci per i fratelli che soffrono con la misericordia del cuore, quell’amore che, unendo cielo e terra, non ci disgiunge da chi già vive nella gioia piena.


Condividi su:


Aggiungi un commento