Spoleto, ex Comunità montana mette in affitto i suoi locali - Tuttoggi

Spoleto, ex Comunità montana mette in affitto i suoi locali

Sara Fratepietro

Spoleto, ex Comunità montana mette in affitto i suoi locali

Quattro lotti al centro della procedura pubblica, c'è anche il bar | I dettagli ed i canoni posti a base d'asta per gli spazi in via Busetti
lunedì, 29/01/2018 - 00:17

Condividi su:


Spoleto, ex Comunità montana mette in affitto i suoi locali

Tredici locali per una superficie complessiva di 490 mq cercano un nuovo affittuario. E’ il piano terra della sede di Spoleto della ex Comunità montana dei Monti Martani e del Serano, l’ente ufficialmente soppresso qualche anno fa per dare vita all’Agenzia regionale forestale. La Comunità montana, gestita da un commissario, mette infatti in affitto una parte dei suoi uffici, tra cui quelli che fino a pochi mesi fa ospitavano lo Sportello del cittadino. Ad essere interessati dalla procedura sono tre lotti più il bar, situati in via Busetti 28 (ex via dei Filosofi 89).

I locali da locare, viene spiegato, sono classificati catastalmente B/4 e possono essere adibiti ad uso ufficio, con esclusione di fini residenziali. E’ compreso inoltre l’uso comune delle parti condominiali. Lo stabile ospita attualmente, oltre alla sede dell’ente, gli uffici dell’Agenzia forestale regionali, quelli della VusCom, gli uffici dell’associazione ANMIC e quelli dell’area viabilità della Provincia di Perugia.

In affitto ci sono quindi quattro lotti in tutto. Il primo è l’ala nord: 2 locali con piccolo bagno con accesso indipendente con scale ed ascensore esterni, per 123 mq complessivi; il canone mensile a base d’asta è di 799,50 euro mensili. Il secondo lotto è invece l’ex sportello del cittadino: 7 locali e 2 bagni, con scale e rampa per persone non deambulanti per un totale di 239 mq. In questo caso il canone mensile a base d’asta è di 1.550,58 euro. Il terzo lotto è l’ala sud: 6 locali e 2 bagni con scale e rampa per non deambulanti, per un’area di 136 mq ed un canone mensile a base d’asta di 885,30 euro. Infine c’è il bar, situato nel lato nord della struttura, nel seminterrato, di 46 mq, con bagno per ospiti e quello di servizio, oltre ad un piccolo magazzino di 13,50 mq. Qui il canone mensile posto a base d’asta è di 166,66 euro.

Le offerte, al rialzo, vanno presentate entro le ore 13 del 27 febbraio 2018. La procedura di evidenza pubblica è prevista invece per il primo marzo, alle ore 12, presso la sede operativa della Comunità montana. Per informazioni: 0743/214211


Condividi su:


Aggiungi un commento