Spoleto: caos parcheggi in piazza Mentana, e a rimetterci sono i disabili / Guarda le foto - Tuttoggi

Spoleto: caos parcheggi in piazza Mentana, e a rimetterci sono i disabili / Guarda le foto

Redazione

Spoleto: caos parcheggi in piazza Mentana, e a rimetterci sono i disabili / Guarda le foto

Mar, 30/07/2013 - 21:40

Condividi su:


Curioso caso di “parcheggio selvaggio” in piazza Mentana, pieno centro storico di Spoleto a due passi dai principali monumenti cittadini. Ad occupare abusivamente un posto auto teoricamente riservato ai diversamente abili c’è infatti una fioriera, che nonostante stazioni lì ormai da qualche tempo non è stata ancora multata.

Scherzi a parte, la situazione nella piazzetta antistante la chiesa di San Filippo appare paradossale, e a rimetterci sembrano essere proprio i portatori d’handicap. Dei quattro posteggi a loro riservati solo uno è ancora “libero”. Due sono infatti riservati – legittimamente s’intende – ai titolari di una specifica concessione residenti nella zona (anche se uno ha le linee gialle quasi completamente cancellate e spesso viene occupato da chi non ne avrebbe alcun diritto), mentre nell’altro c’è appunto l’ingombro della fioriera. Manca la segnaletica verticale, è vero, ma se l’intenzione fosse stata quella di eliminare definitivamente il posto auto, perché non cancellare semplicemente quella orizzontale?

C’è un altro particolare che incuriosisce. Se fosse vero quanto riferiscono alcune fonti – e cioè che la fioriera è stata posizionata lì perché l’eventuale presenza di un’auto renderebbe molto complicato il transito verso via Cavallotti –non è chiaro perché ad essere sacrificato sia il posto per i disabili e non quello dirimpetto, dove tra l’altro la striscia blu si interrompe per non finire sopra quelle pedonali, che vengono invase per buona parte da qualsiasi mezzo vi parcheggi.

La foto della fioriera è apparsa stamane anche su facebook, scatenando l’ironia di diversi cittadini che hanno rivolto un sarcastico plauso all’amministrazione comunale per essere così sensibile alla situazione delle “piante disabili”. (Jac. Bru.)

Riproduzione riservata ©

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!