Spericolato inseguimento in auto, fuggitivo si schianta e continua a piedi | Arrestato - Tuttoggi

Spericolato inseguimento in auto, fuggitivo si schianta e continua a piedi | Arrestato

Redazione

Spericolato inseguimento in auto, fuggitivo si schianta e continua a piedi | Arrestato

Lun, 17/05/2021 - 10:23

Condividi su:


L'uomo (senza patente) appena vista la Polizia ha dato vita ad una fuga in auto con manovre azzardate e sorpassi a tutta velocità, dopo l'incidente contro una casa ci ha provato (invano) anche di corsa

Uno spericolato inseguimento prima in auto e poi a piedi, finito inevitabilmente con l’arresto del fuggitivo.

E’ accaduto ieri (16 maggio) a Città di Castello, dove l’uomo alla guida, un cittadino extracomunitario di origini tunisine, già noto alle Forze dell’Ordine e privo di patente, è partito a tutta velocità appena notata l’auto della Polizia tifernate.

L’uomo in fuga non ha esitato a effettuare pericolosissime manovre, con sorpassi a tutta velocità, rischiando anche di provocare uno scontro frontale con un’altra auto. Nonostante le sirene spiegate della pattuglia il fuggitivo ha continuato la sua scellerata corsa ma, alla fine, ha perso il controllo del mezzo andando a sbattere contro la recinzione di una casa.

Nonostante l’incidente il conducente è riuscito a scendere dall’auto e continuare la sua folle fuga a piedi. Questo tentativo è però durato molto meno, grazie alla velocità degli agenti.

Effettuati i dovuti controlli l’uomo è stato deferito all’A.G. per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale e per non aver mai conseguito la patente. Inoltre, essendosi rifiutato di sottoporsi agli esami per verificare se fosse sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o alcoliche, è stato denunciato anche per guida in stato di ebrezza e/o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Vista la pericolosità del soggetto il Pm ha prontamente chiesto l’applicazione di una misura cautelare nei suoi confronti, subito disposta dal Giudice di Perugia ed eseguita dagli uomini del Commissariato, che hanno provveduto a collocarlo agli arresti domiciliari.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!