Spaccata a Ponte Felcino, furto da 70 mila euro di sigarette: quattro arresti - Tuttoggi

Spaccata a Ponte Felcino, furto da 70 mila euro di sigarette: quattro arresti

Redazione

Spaccata a Ponte Felcino, furto da 70 mila euro di sigarette: quattro arresti

Furgone rubato usato come ariete e poi la fuga verso Ravenna
Mer, 10/08/2016 - 10:58

Condividi su:


Un furgone usato come “ariete” contro il deposito di tabacchi di Ponte Felcino per portarsi via 1300 stecche di sigarette per oltre 70 mila euro di valore. Sono questi i particolari dell’operazione anticipata da Tuttoggi nei giorni scorsi e che ha portato  i carabinieri di Savio ad arrestare per furto aggravato quattro pregiudicati di cui due di 24 anni, uno di 39 e uno di 19 anni, tutti di origine rom. I militari hanno notato nel parcheggio di Mirabilandia tre veicoli, una Ford Focus SW, una FIAT Croma ed un furgone FIAT Ducato con dentro 21 scatoloni contenenti centinaia di stecche di sigarette di diverse marche.

I quattro non erano nei veicoli, ma dormivano sotto le stelle in un campo non lontano e quando i carabinieri li hanno interrogati non hanno saputo spiegare la loro presenza. I carabinieri hanno continuato a perlustrare l’area fino a trovare un camper con a bordo due donne rom, una di 40 anni e l’altra di 21, con i loro tre figli piccolissimi e altri 7 scatoloni pieni di sigarette e documenti riconducibili ai quattro uomini.

Su ogni scatolone era riportata la provenienza “deposito fiscale di Ponte Felcino (PG)” e il nome dei destinatari. Gli accertamenti hanno permesso di ricostruire la dinamica: la notte precedente, utilizzando come “ariete” l’Iveco Daily rubato (rinvenuto sul posto all’accertamento del furto), erano entrati nel deposito fiscale di Ponte Felcino, rubando numerosi cartoni di tabacchi che hanno poi portato a bordo del Fiat Ducato (anche quello rubato).

La Procura della Repubblica di Ravenna, recepiti integralmente gli esiti delle indagini, ha disposto che gli arrestati vengano trasferiti alla Casa Circondariale di Ravenna. Le due donne, invece, sono state denunciate per concorso medesimi reati.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!