Sottopasso chiuso, ma U.M. non lo sa / Bus costretto a dietrofront - Tuttoggi.info

Sottopasso chiuso, ma U.M. non lo sa / Bus costretto a dietrofront

Redazione

Sottopasso chiuso, ma U.M. non lo sa / Bus costretto a dietrofront

Curioso epidosio ieri con protagonista la circolare che proviene da San Giacomo / Problema di comunicazione?
Mer, 03/09/2014 - 10:43

Condividi su:


Non è iniziato nel migliore dei modi l’ultimo periodo di chiusura del sottopasso di Madonna di Lugo, da ieri (2 settembre) a sabato 6. L’autista del bus che arriva San Giacomo e che proprio dal sottopasso giunge in città non era infatti a conoscenza della chiusura, ed è arrivato proprio sotto alla ferrovia prima di rendersi conto e fare dietrofront. A raccontarlo a Tuttoggi.info è un testimone diretto dell’accaduto, che ieri stava attendendo la circolare alla fermata di fronte ai Vigili del Fuoco. Insospettito dall’inesistente transito di auto ha telefonato al numero indicato sul cartello della fermata per chiedere delucidazioni, ma dagli uffici di Umbria Mobilità non sembravano saperne nulla.

Una volta salito sull’autobus ha chiesto lumi all’autista, ma anche lui era del tutto ignaro della chiusura. L’arcano è stato svelato a poche decine di metri dal sottopasso quando, dopo le verifiche del caso, la centrale ha telefonato all’autista per avvisarlo della chiusura totale del traffico. Ma a quel punto, c’è da giurarci, se ne era accorto anche lui.

Un problema di comunicazione alla base dell’imprevisto? Difficile dirlo. Non è dato sapere infatti se agli uffici di Umbria Mobilità sia arrivata coi giusti tempi la nota che avvisava della chiusura del sottopasso per altri 4 giorni o se, magari, l’azienda non abbia informato i propri autisti. Certo, c’è da sperare che almeno i Vigili del Fuoco e il 118 siano stati avvisati per tempo.

© Riproduzione riservata

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_spoleto

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!