Sisma 2016, entro dicembre per Preci il Piano di ricostruzione

Sisma 2016, entro dicembre per Preci il Piano di ricostruzione

Redazione

Sisma 2016, entro dicembre per Preci il Piano di ricostruzione

Dom, 24/10/2021 - 13:23

Condividi su:


L'accordo e il conferimento dell'incarico con uno studio che lo redigerà

Entro dicembre 2021 il comune di Preci avrà la sua proposta di Programma Straordinario di Ricostruzione (PSR). È questa la tempistica che è stata concordata nell’incontro che si è svolto il 21 ottobre u.s. presso il comune di Preci tra il sindaco Massimo Messi e il dirigente dell’USR-Umbria, Servizio Ricostruzione privata, ing. Gianluca Fagotti alla presenza dei professionisti incaricati per la redazione, gli  architetti Sauro Di Sante Coaccioli Stefania Gubbiotti; degli architetti Luca Balsana e Dal Maso Marta per il comune di Preci e degli architetti Antonio Cucci Roberta Boccolacci nonchè dell’ing. Gianluca Spoletini dell’Ufficio Speciale Ricostruzione-Umbria.

L’incontro per la redazione del Piano

Nei giorni scorsi il comune di Preci ha infatti formalizzato l’incarico allo ‘Studio GdA Giovanni Curti, Sauro Di Sante Coaccioli, Stefania Gubbiotti architetti associati’ per la redazione del PSR, strumento di programmazione fondamentale per individuare esigenze e potenziali criticità per una ricostruzione post sisma 2016 integrata e sostenibile degli edifici pubblici e privati nonché delle infrastrutture e dei sottoservizi.

Nel corso dell’incontro sono emerse alcune tematiche che saranno trattate all’interno del Programma Straordinario di Ricostruzione del comune di Preci e, in particolare, riguarderanno i seguenti aspetti:

  1. Analisi delle criticità ed individuazione delle soluzioni per la ricostruzione di Preci capoluogo.
  2. Valutazione sulla necessità di perimetrare gli immobili da ricostruire in aggregati edilizi attraverso delibera di consiglio comunale.
  3. Analisi della cantierabilità al fine di ridurre i disagi alla popolazione e consentire una veloce ricostruzione riducendo così le interferenze tra i vari cantieri anche attraverso l’individuazione delle aree pubbliche da utilizzare per lo stoccaggio dei materiali vista la particolare conformazione urbanistica dell’abitato di Preci e di alcune frazioni.
  4. Individuazione delle eventuali aree per le delocalizzazioni di alcune unità strutturali ricadenti in ambiti a rischio geologico e soluzioni per il recupero delle aree lasciate libere dagli immobili delocalizzati.
  5. Censimento puntuale delle opere pubbliche con l’eventuale individuazione di nuovi edifici strategici funzionali al piano di protezione civile comunale.

Il percorso

In questo percorso di redazione del Programma Straordinario di Ricostruzione verrà coinvolta la comunità locale e anche la Struttura del Commissario mentre resta di competenza dell’Ufficio Speciale per la Ricostruzione la redazione definitiva del PSR dopo che il Comune di Preci avrà trasmesso la propria proposta di programma. Nel corso dell’incontro è stato fatto il punto anche sui tre piani attuativi (Acquaro, Collescille e Valle) presenti nel comune di Preci previsti dall’ordinanza commissariale n. 25/2017. Il piano attuativo di Collescille è stato adottato e trasmesso al Commissario Straordinario per sottoporlo ai lavori della Conferenza Permanente.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!