Sir micidiale in battuta, Padova non ha scampo: a Bologna per la Final Four di Coppa Italia - Tuttoggi

Sir micidiale in battuta, Padova non ha scampo: a Bologna per la Final Four di Coppa Italia

Redazione

Sir micidiale in battuta, Padova non ha scampo: a Bologna per la Final Four di Coppa Italia

I Block Devils mettono a segno 14 aces
Mer, 22/01/2020 - 22:31

Condividi su:


Sir micidiale in battuta, Padova non ha scampo: a Bologna per la Final Four di Coppa Italia

Tutto facile per la Sir che in tre set si sbarazza della pratica Padova e approda alla Final Four di Coppa Italia.

I Block Devils, campioni in carica, ci tengono a provare a conquistare il terzo titolo di fila nella manifestazione (impresa che mai nessuna squadra è riuscita a compiere) e scendono in campo determinati.

Con Leon micidiale dalla linea di fondo, i Block Devils si portano subito sul 7-0. E Padova praticamente sparisce, nonostante le buone giocate di Hernandez.

Alla fine saranno ben 14 gli aces messi a segno da Perugia, autentica macchina da guerra dai 9 metri. E quando la palla non cade, la difesa di Padova viene comunque messa in seria difficoltà, compromettendo anche il gioco d’attacco.

Il primo set si chiude sul 25-17, tanto per cambiare con un servizio vincente di Leon.

Seconda frazione più equilibrata, con la Kione che a metà set mette il muso avanti 11-13 approfittando di qualche errore in attacco di Perugia.

La Sir si riprende immediatamente ed alla festa degli aces partecipa anche Podrascanin per il 17-14. Padova ha però un sussulto e trova il pari sul 20-20 con un ace di Travica.

Gli ospiti riescono portare la partita ai vantaggi, ma la Sir fa suo anche il secondo set con un ace di Atanasijevic (27-25).

Dopo aver rischiato di cedere un set i ragazzi di Heynen continuano a martellare e nel terzo set si portano subito sul 7-1.

Padova prova a riordinarsi, ma Perugia tiene gli ospiti a distanza di sicurezza. Anche il terzo set, come il primo, si chiude sul punteggio si 25-17.

La Sir vola alla Final Four di Bologna dove proverà a conquistare la sua terza Coppa Italia di fila.

Bata soddisfatto

Così Aleksandar Atanasijevic: “Era una partita importantissima, da dentro o fuori. Quando ci entra la battuta come stasera è difficile giocare contro di noi. La mia prova? Nella nostra squadra ogni volta qualcuno risolve le cose, stasera mi è andata bene, ma pensiamo già alla prossima gara”.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – KIOENE PADOVA 3-0

Parziali: 25-16, 27-25, 25-17

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco, Atanasijevic 21, Russo 9, Podrascanin 10, Leon 9, Lanza 8, Colaci (libero), Piccinelli, Zhukouski, Plotnytskyi 2. N.e.: Taht, Ricci, Hoogendoorn, Biglino (libero). All. Heynen, vice all Fontana.

KIOENE PADOVA: Travica 2, Hernandez 16, Polo 4, Volpato 5, Ishikawa 10, Barnes 1, Danani (libero), Randazzo 2, Casaro, Cottarelli. N.e.: Bassanello (libero), Fusaro, Gottardo, Merlo. All. Baldovin, vice all. Zappaterra.

Arbitri: Rossella Piana – Luca Sobrero

LE CIFRE – PERUGIA: 12 b.s., 15 ace, 48% ric. pos., 22% ric. prf., 56% att., 7 muri. PADOVA: 10 b.s., 4 ace, 54% ric. pos., 25% ric. prf., 52% att., 3 muri.


Condividi su:


Aggiungi un commento