Siccità Topino. “Sindaco di Foligno chieda stato di calamità naturale” è la richiesta di Maurizio Ronconi - Tuttoggi

Siccità Topino. “Sindaco di Foligno chieda stato di calamità naturale” è la richiesta di Maurizio Ronconi

Redazione

Siccità Topino. “Sindaco di Foligno chieda stato di calamità naturale” è la richiesta di Maurizio Ronconi

Ven, 24/08/2012 - 09:22

Condividi su:


Lucifero, Caronte o Scipione, quale che sia il nome assegnato alle ondate di caldo, la certezza è che il grado di siccità che sta caratterizzando l’estate del 2012 è quantomeno allarmante. A Foligno il metro di giudizio per valutarne le conseguenze è costituito dal livello delle acque del fiume Topino, ormai ridotto a ruscello. Sulla carenza d’acqua del fiume e sulle misure da adottare in merito, non sono mancate prese di posizione e polemiche, l’ultima in ordine di tempo è la dichiarazione dell’esponente UDC Maurizio Ronconi.
“I sindaci del comprensorio ricadente nel bacino del Topino e dunque in primo luogo quello di Foligno – ha dichiarato Ronconi – ma anche i sindaci di Nocera Umbra, Valtopina, Spello, Cannara, Bevagna, avanzino immediata richiesta di dichiarazione di stato di calamità naturale conseguente ai gravissimi ed irreparabili danni dovuto al pressoché totale inaridimento del corso del fiume Topino e dei suoi affluenti.
La gravissima siccità ma ancor più la sottrazione e la deviazione delle acque del Topino e dei suoi affluenti hanno determinato gravissime conseguenze all’agricoltura e a tutto l’ecosistema del vasto comprensorio. Appare urgente una presa di coscienza dei sindaci dei comuni interessati anche per favorire provvedimenti a sostegno dell’agricoltura e delle attività produttive che stanno sopportando la calamità siccitosa.”

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!