Serie B, Ternana-Como 1-2 | Donnarumma fallisce un rigore - Tuttoggi

Serie B, Ternana-Como 1-2 | Donnarumma fallisce un rigore

Redazione

Serie B, Ternana-Como 1-2 | Donnarumma fallisce un rigore

Lun, 01/11/2021 - 16:56

Condividi su:


Ternana-Como, rossoverdi sconfitti in casa dal Como. Ancora un errore dal dischetto di Donnarumma. L'ex La Gumina punisce la Ternana

Ternana e Como si affrontano al Liberati per il turno di Ognissanti di serie B. La Ternana cerca il riscatto dopo la brutta sconfitta di Cosenza e Lucarelli si affida a Partipilo-Falletti-Furlan e Donnarumma per scardinare la difesa del Como che ambisce alle zone alte della classifica.

Ternana, Donnarumma sbaglia un rigore

La Ternana parte subito forte con un’occasione di Falletti a pochi minuti dall’inizio della partita. Partipilo offre un assist invitante per il trequartista rossoverde che non riesce a inquadrare il bersaglio da posizione favorevole. Al 4′ l’episodio che potrebbe cambiare la partita. Il signor Rosario Abisso decreta un rigore in favore della Ternana per atterramento del solito Partipilo in area, affossato da Ioannou. Sul dischetto si presenta ancora Donnarumma, ma come a Cosenza, il centravanti rossoverde fallisce il tiro dagli 11 metri.

Il Como punisce con Vignali

Al 16′ il Como punisce la Ternana. Vignali calcia di destro e batte Iannarilli per l’1-0 ospite. Al primo affondo il Como trova impreparata la difesa rossoverde, vizio che nel corso del campionato è costato molti punti alla formazione di Lucarelli. La Ternana cerca la reazione con Donnarumma, Defendi e Furlan, ma è ancora il Como ad avere un’occasione buona con l’ex La Gumina che impensierisce Iannarilli dopo essersi liberato di Sorensen. La Ternana ci prova ancora con Capuano e Falletti, ma i rossoverdi non creano troppi problemi a Gori. Il Como chiude in attacco il primo tempo con la ripartenza di Cerri che serve Chajia a rimorchio, ma il giocatore del Como non riesce a concludere in porta.

Secondo tempo, La Gumina raddoppia per il Como

Non poteva iniziare in modo peggiore la ripresa per la Ternana che, al 6′, viene colpita dall’ex La Gumina. L’attaccante lariano si presenta a tu per tu con Iannarilli e lo batte con un colpo sotto. Per le Fere è notte scura e la pioggia si abbatte sul Liberati come a sottolineare il brutto momento dei rossoverdi. Donnarumma ci prova col destro, ma è impreciso. La Ternana diventa nervosa e fallosa e il Como approfitta per mantenere senza troppi affanni il prezioso doppio vantaggio. Lucarelli cerca di dare una scossa alla Ternana inserendo Capone e Mazzocchi per Furlan e Donnarumma.

Ternana all’arrembaggio, Falletti accorcia sull’1-2

I rossoverdi si riversano in avanti alla ricerca del gol che potrebbe riaprire il match. Al 13′ Sorensen avrebbe la palle buona da corner, ma la sua deviazione sotto porta è imprecisa. Falletti cerca di caricarsi la squadra sulle spalle e in due occasioni si fa vedere dalle parti di Gori, senza però trovare la rete per la buona difesa della retroguardia del Como. I rossoverdi continuano ad attaccare senza però riuscire a concretizzare le azioni creare, fino a quando, alla mezzora, Falletti non trova di destro l’angolo giusto per infilare Gori dal limite. Le Fere cercano con insistenza Partipilo per trovare la giocata del pareggio, ma il Como tiene la pressione rossoverde che col passare dei minuti aumenta di intensità.

Finale incerto, palo Ternana con Sorensen

Anche il Como pesca dalla panchina forze fresche e Gliozzi prende il posto di Cerri, mentre Bertoncini entra per Solini. I rossoverdi cercano di spingersi in avanti con poche idee, ma con costanza, più con la spinta dell’orgoglio che con le giocate, agevolando così il lavoro della difesa lariana che non subisce particolari pericoli, fin quando Sorensen, al 43′ centra un palo clamoroso con un tiro da fuori area. Il palo di Sorensen è l’ultima emozione della partita che ha visto una Ternana sfortunata, ma anche troppo distratta e imprecisa nella prima frazione di gioco, dove sono mancate la giusta intensità di gioco e cattiveria sotto porta.

Tabellino

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Defendi (29’st Ghiringhelli), Sorensen, Capuano (44’pt Boben), Martella (29’st Celli); Proietti, Palumbo; Partipilo, Falletti, Furlan (12’st Capone); Donnarumma (12’st Mazzocchi). A disp.: Krapikas, Kontek, Paghera, Peralta, Salzano, Pettinari, Agazzi. All. Lucarelli

COMO (4-4-2): Gori; Vignali, Scaglia, Solini (37’st Bertoncini), Ioannou; Iovine, Bellemo, Arrigoni, Chajia (25’st Cagnano); Cerri (37’st Gliozzi), Lagumina. A disp.: Facchin, Toninelli, Kabashi, Gabrielloni, Parigini, Hmaidat, Bovolon, Luvumbo. All. Gattuso

ARBITRO: Abisso di Palermo (Saccenti-Vigile) IV Ufficiale Canci; VAR Di Martino AWAR Rossi

MARCATORI: 16’pt Vignali (C), 7’st Lagumina (C), 32’st Falletti (T)

Ammoniti: Falletti, Defendi, Proietti (T), Chajia (C)

Angoli: 10 a 2

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!