Serie B, Perugia nel segno di Vido | Ascoli battuto 2-0 nella “prima” al ‘Curi’

Serie B, Perugia nel segno di Vido | Ascoli battuto 2-0 nella “prima” al ‘Curi’

Ottimo esordio stagionale tra le mura amiche per i Grifoni con la doppietta del numero 10, Kingsley espulso a 5′ dal suo ingresso


share

Perugia bello e vittorioso all’esordio tra le mura amiche del “Curi” nel posticipo della 2^ giornata di serie B. La squadra di Nesta, rispetto alla trasferta di Brescia (1-1), fa molti passi avanti sia nel gioco che nella personalità, tenendo “a bada” un Ascoli quasi mai pericoloso. Per l’allenatore biancorosso sono i primi tre punti alla guida dei biancorossi.

I Grifoni partono subito forte e vanno in vantaggio dopo soli 7 minuti: Melchiorri spara in porta la respinta di un difensore e colpisce il palo, la palla carambola poi sulla schiena di Perucchini e Vido è lesto a spingerla nella porta vuota. Il primo squillo degli ospiti arriva al 22′ su calcio piazzato di Cavion palla di poco alta. Il Perugia dà la sensazione di avere più controllo sul match e sugli sviluppi di un calcio d’angolo, al 34′, Cremonesi impatta bene di testa mandandola alta di un soffio. L’Ascoli si rende pericoloso solo su punizione: il solito Cavion, al 39′, disegna un’altra grande traiettoria su cui Gabriel vola e concede il corner.

Anche la ripresa inizia sulla falsa riga del primo tempo. Passano solo tre minuti e il Perugia raddoppia grazie ad un’ingenuità di Perucchini che rinvia addosso a Vido, la palla rotola lentamente in rete per il 2-0. Sulle ali dell’entusiasmo Dragomir sfiora il tris dal limite, tiro di poco a lato. L’Ascoli, demoralizzato, sparisce dal campo e il Perugia ci riprova al 54′ anche con Mazzocchi, il cui tiro-cross viene smanacciato sulla linea di porta dal portiere ascolano. Al 67′ una macchia sulla prestazione dei Grifoni: Kingsley, entrato da neanche 5 minuti, entra a forbice su Ninkovic da dietro e l’arbitro estrae il rosso diretto (pochi secondi prima il 19enne, con un gran destro, aveva chiamato Perucchini al miracolo). Insieme al centrocampista l’arbitro allontana dal rettangolo di gioco anche mister Nesta. Al 76′ l’Ascoli ha un sussulto con Ninkovic, che sfiora il palo con un tiro a giro. All’80’ tocca invece a Casarini scoccare il destro da lontano, Gabriel è ancora pronto. Nell’assedio finale degli ospiti trova il gol l’ex Ardemagni ma la rete è annullata per fuorigioco.

Tabellino

Perugia: Gabriel, Ngawa, Cremonesi, El Yamiq, Mustacchio (84′ Mazzocchi), Moscati, Verre (61′ Kingsley 67′), Dragomir (57′ Bianco), Felicioli, Vido, Melchiorri. All. Nesta (67′)

Ascoli: Perucchini, Brosco, Padella, Quaranta, Kupisz, Frattesi (62′ Baldini), Zebli (68′ Casarini), Cavion, D’Elia (54′ Ninkovic), Beretta, Ardemagni. All. Vivarini

Reti: 7′ e 48′ (2° t.) Vido (P)

Arbitro: Guccini di Albano Laziale

share

Commenti

Stampa