Serie B, Più vento che calcio, Perugia-Lanciano finisce 0-0 - Tuttoggi

Serie B, Più vento che calcio, Perugia-Lanciano finisce 0-0

Davide Baccarini

Serie B, Più vento che calcio, Perugia-Lanciano finisce 0-0

Regna la noia al "Curi", i Grifoni si vedono annullare ben tre gol / Al 93' Koprivec evita la beffa
Sab, 07/03/2015 - 14:28

Condividi su:


Serie B, Più vento che calcio, Perugia-Lanciano finisce 0-0

Tanto vento, tanta noia e poco calcio. E’ questa la sintesi migliore della partita odierna. Il Perugia è impreciso, spento e sterile in attacco, il Lanciano fa ancora peggio. Nel primo tempo non si registra praticamente nessuna occasione. La ripresa non offre certo di meglio ma, paradossalmente, i Grifoni riescono a fare tre gol in 15 minuti, tutti annullati. Il primo di questi, al 51’, lo segna Faraoni, al quale però viene segnalato un fallo. Al 55’ e al 65’ segnano rispettivamente Nicco e Ardemagni ma in entrambi i casi la gioia del gol viene spenta dal fischio dell’arbitro che segnala fuorigioco. Ma il Perugia rischia addirittura di perdere la partita in due occasioni: al 75’ Monachello fa la barba al palo in spaccata e, al 93’, lo stesso attaccante abruzzese si fa ipnotizzare da Koprivec, che salva la sua squadra dalla beffa finale. La partita finisce in pareggio ma oggi hanno perso un po’ tutti: calcio, giocatori e anche arbitro, in alcune occasioni un vero pesce fuor d’acqua.

Tabellino

Perugia: Koprivec, Faraoni, Goldaniga, Verre (71’Lanzafame), Fabinho, Crescenzi (81’Vinicius), Rizzo (Nicco 47’ p.t.), Fossati, Comotto, Ardemagni. A disp: Amelia, Nielsen, Nicco, Falcinelli, Taddei, Baldan, Parigini, Lanzafame, Vinicius. All. Camplone

Virtus Lanciano: Aridità, Troest, Amenta, Thiam, Piccolo (69’Monachello), Conti, Nunzella, Grossi (85’ Paghera), Di Cecco, Bacinovic, Gatto. A disp.: Petrachi, Monachello, Fioretti, De Silvestro, Vastola, Paghera, Cerri, Agazzi, Pinato. All. D’Aversa                                                                    

Arbitro: Di Paolo della sezione di Avezzano

Reti: –

Ammoniti: Troest, Bacinovic, Nunzella (L) / Crescenzi, Faraoni (P)

——————

93′  Koprivec salva il risultato! Monachello solo davanti al portiere si fa ipnotizzare e non sferra il clamoroso colpo del ko

90′ – Calcio di punizione alle stelle di Lanzafame. E’ lo specchio della partita. Tre minuti di recupero

88′ – Ammonito Nunzella

85′ – Nel Lanciano esce Grossi entra Paghera

81′ – Esce Crescenzi ed entra Vinicius nel Perugia

79′ – Fabinho messo giù in piena area di rigore! Non c’è nulla neanche qui

75′ – Occasionissima Lanciano! Appoggio di Grossi in area per Monachello che di piatto conclude e fa la barba al palo

71′ – Faraoni ammonito per proteste

71′ – Nel Perugia esce Verre entra Lanzafame

69′ – Primo cambio Lanciano: esce Piccolo entra Monachello

65′ – Clamoroso al “Curi”! Terzo gol consecutivo annullato al Perugia. Ancora un fuorigioco, stavolta di Ardemagni, che aveva insaccato su assist di Nicco

55′ – Secondo gol annullato al Perugia! A segno Nicco che però è stato colto in posizione di fuorigioco

51′ – Il “Curi” urla al gol di Faraoni ma viene ammutolito dall’arbitro che annulla per un fallo dello stesso difensore

49′ – Non sembrano affatto aumentati i ritmi rispetto al primo tempo

46′ – Ricominciato il match

————-

49′ – Finisce con un minuto di ritardo un bruttissimo primo tempo

47′ – Uno dei migliori in campo, Rizzo, costretto al cambio (problema muscolare). Entra Nicco al suo posto

45′ – Tre minuti di recupero

43′ – Ammonito Crescenzi

40′ – Rizzo impegna Aridità, prosegue l’azione e Ardemagni cade in area agganciato da dietro da Troest ma l’arbitro non vede nulla

37′ – Hegazy rientra ma si scalda Baldan

35′ – Brutto scontro di gioco testa contro testa tra Hegazy e un avversario. Gioco fermo

32′ – Il primo calcio d’angolo della partita arriva oltre la mezz’ora. Questo dice molte cose sull’andamento della gara

30′ – Giallo anche per Bacinovic che gioca con un gomito troppo alto

25′ – Si sta giocando una delle partite più brutte della stagione biancorossa

22′ – Sbadigli in campo, freddoe vento non aiutano certo lo spettacolo

19′ – Fallaccio di Troest su Fabinho, è giallo per il difensore del Lanciano

15′ – Regna la confusione e il gioco stenta a farsi vedere

10′ – Nessuna emozione in questi primi minuti, squadre molto imprecise

[Il quarto uomo ha invitato Camplone ad indossare un’altro indumento: l’allenatore biancorosso aveva un giubbotto giallo sgargiante tale e quale a quello dell’arbitro]

1′ – Match iniziato

[Vento fortissimo a Perugia]

Le formazioni ufficiali

Perugia: Koprivec, Comotto, Goldaniga, Hegazy, Faraoni, Rizzo, Fossati, Verre, Crescenzi, Ardemagni, Fabinho

Virtus Lanciano: Aridità, Troest, Amenta, Piccolo, Conti, Nunzella, Grossi, Di Cecco, Bacinovic, Thiam, Gatto

————

Nella 30esima giornata di serie B, terza partita in una settimana, il “Curi” si prepara ad ospitare il Lanciano e magari ad assistere ad una nuova vittoria del Perugia. Entrambe le squadre sono a 39 punti e reduci da una sconfitta (il Lanciano non vince da tre partite). Il Perugia non perde in casa dal 12 ottobre scorso, quando la “bestia nera” Frosinone s’impose per 0-1. Da allora i Grifoni, tra le mura amiche, hanno collezionato 5 pareggi e 4 vittorie. Meno felice il borsino degli abruzzesi fuori casa: in 29 giornate solo 2 sono le vittorie conquistate dagli uomini di D’aversa.

A Perugia, insomma, dopo le tre vittorie consecutive e lo scivolone di Frosinone, c’è tanta voglia di ripartire e mister Camplone spera di fare affidamento anche sul pubblico del “Curi”. Il tifo infernale del “Matusa”, nella sconfitta di martedì, è stato sicuramente un’arma in più per i ciociari e l’allenatore biancorosso vorrebbe lo stesso tipo di “spinta”.

Per quanto riguarda la formazione, l’11 che scenderà in campo sarà privo degli infortunati Fazzi e Giacomazzi. Torna Hegazy dopo il turno di squalifica. Fossati dovrebbe riprendersi il posto a centrocampo a discapito di Taddei. Davanti ritorna la coppia collaudata Ardemagni-Fabinho.

La cronaca live del match sarà trasmessa in diretta a partire dalle 15. Formazioni ufficiali alle 14.30 circa.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Verisone più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!